8 Dicembre 2021

Cristante: “Vogliamo ripartire da Sofia. I tifosi sono incredibili”

CSKA SOFIA ROMA CRISTANTE – Bryan Cristante alla vigilia della partita di Conference League contro il CSKA Sofia, ultima del Girone C, ha commentato la sfida sia in conferenza stampa che ai microfoni di Sky Sport. Il giallorosso fa eco al suo allenatore e parla sia delle difficoltà della sfida che del pubblico capitolino. Queste le sue parole:

Leggi anche:
Mourinho: “Domani dobbiamo fare il nostro e non guardare al Bodo. Riposano Rui, Smalling e Mkhitaryan”

CSKA Sofia-Roma, la conferenza stampa di Cristante

Come stai Bryan? Senti la responsabilità?
“Sto bene. Ho fatto la quarantena ma mi sento bene. Vogliamo vincere, veniamo da due sconfitte quindi siamo carichi per ripartire da qui”.

Che avversario vi aspettate?
“Un’ottima squadra. All’andata non è stato facile, domani ci sarà un clima difficile. Siamo carichi e vogliamo ripartire. Se saremo al 100% sappiamo di poter vincere”.

L’intervista

Più difficile vincere la Conference League o arrivare quarti in campionato?
“Sono entrambi difficili, le cose si sono complicate in Serie A, mentre in Conference siamo passati”.

Come si riparte?
“L’atteggiamento deve essere positivo, dobbiamo riprenderci già da domani e fare una bella partita anche contro lo Spezia. Adesso pensiamo a domani”.

Il pubblico?
“I tifosi sono fantastici da inizio campionato, anche dopo una brutta partita come quella contro l’Inter ci hanno supportato e dobbiamo ringraziarli”.

Quali potrebbero essere le difficoltà in vista della gara di domani?
“Tutte le partite son difficili, sappiamo che se giochiamo al nostro meglio possiamo farcela”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

12 commenti

  1. Cris ha detto:

    Lo continuate a dire, ma in campo camminate lo stesso.
    SVEGLIAAAAAAAA!

  2. alberto ha detto:

    i tifosi ci sono eccome – se la roma avesse titoli in base all’amore dei tifosi dovrebbe essere la più titolata al mondo, ma chi manca siete voi calciatori, presidente…molti di voi non giocherebbero in serie B, cross mancati, stop sbaliati, passaggi errati ad 1 metro, gioco lentissimo perchè non vi smarcate nella posizione, scandalosi in ogni frangente della gara, a volte mi sembra di vedere una squadra di amatori.
    Ex calciatore.

  3. gio ha detto:

    Siete voi che siete una manica de pippe

  4. Fab ha detto:

    Fatevelo Dire anche voi siete “INCREDIBILI”. Quando pensi che la squadra abbia toccato il fondo in termini di prestazioni NEGATIVE voi riuscite sempre a Superarvi la partita dopo con l’inter avete giocato 10 min. dopo siete spariti letteralmente dal Campo 3 Goal in un tempo e meno male che poi si sono fermati perche’ poi dovevano pensare al real m. , Vergognatevi non vi meritate una Tifoseria così

  5. Stefano ha detto:

    Voi avete tifosi incredibili e noi na squadra de m…a…..

  6. hj ha detto:

    i tifosi della roma non meritano questa squadra …

  7. vincenzo ha detto:

    con la motocicletta è meglio se và più forte

  8. Fab ha detto:

    Non siete Campioni ma almeno mettetece la Grinta la corsa l’amor proprio e sinceramente con l’inter manco queste ho visto e mi sbagliavo quando pensavo che Mourinho vi avrebbe fatto fare il salto di qualità sotto questo punto di vista

  9. Claudio ha detto:

    Alberto la penso come te su ogni parola

  10. Erik ha detto:

    Condivido tutti i commenti di cui sopra. Parole di Cristante vuote e inutili. Vergognatevi

  11. Solo la maglia ha detto:

    Avete tifato ddr per anni che pascolava a 6,5 mln netti l’anno e nessuno parlava. Dimenticando le partite di coppa e derby, che c’ha fatto perdere tra falli, squalifiche e passaggetti inutili e all’indietro. Ed ora vi accanite per un calciatore che non sarà un campione, ma che la sua parte di gregario la fa con serietà ed impegno. Solo perché non è romano o non viene dalla primavera. La differenza la devono fare chi prende i cinque milioni d’euro i Pellegrini, gli Abraham, gli Smalling, i Zaniolo. Che poi in squadra ci vogliono sedici top player per vincere è assodato.