romanews-mourinho-dumfries-romainter
Foto Tedeschi

ROMA SCONFITTE – Momento non semplice per la Roma di José Mourinho che ha preso la settima sconfitta in sedici gare di campionato. Dopo la deludente prestazione di Bologna è arrivata la sconfitta con l’Inter, a differenza delle altre partite, questa volta non si è vista la reazione, i giallorossi non sono mai stati pericolosi dalle parti di Handanovic.

Da Scompigno a Mourinho passando per Liedholm e Spalletti

Sono passati 70 anni dall’unica retrocessione nel campionato cadetto ed è stata l’unica volta che la Roma ha collezionato più di 7 sconfitte in in Serie A dopo sedici gare. In quella stagione furono nove e a fine campionato diventarono venti. Come riporta il Corriere della Sera, nella stagione 73/74 i giallorossi ne persero 4 delle prime sei, portando all’esonero di Scompigno e chiamando Liedholm che chiuse quella stagione all’ottavo posto in classifica. La Roma anche nelle stagioni 79/79, 92/93 e 2008/09 aveva ottenuto 7 sconfitte nelle prime sedici gare. A differenza di tutte le altre volte, i giallorossi non avevano mai ottenuto 8 vittorie e 25 punti in classifica, si era arrivati ad un massimo di 23 punti con Spalletti allenatore che chiuse la sua annata (2008/09) al sesto posto.

3 Commenti

  1. morale : si può sempre andare peggio …
    ma con atalanta, milan e juve … arriveremo a toccare nuove incredibili vette … yahooo
    che belle prospettive (grazie mou, se non ci fossi stato tu magari potevamo anche salvarci …)

  2. Esatto. Il problema è l’atteggiamento, è ovvio che le squadre più forti vincono pure nettamente, la rosa è scarsa ed inferiore, grazie ad errori di presunzione e di gestione. Ma è inconcepibile assistere alla resa incondizionata di fronte agli avversari, senza lotta, senza rabbia, senza orgoglio. Il motivatore giunto tra squilli di tromba e grancassa annaspa e brancola nel buio senza sapere che pesci prendere. Che sofferenza, che tristezza.

Comments are closed.