romanews-roma-stadio-olimpico-curva-sud
Foto Tedeschi

CRISANTI STADI – Con l’ipotesi di riapertura degli stadi a un numero anche limitato di persone “sembra che ci sia qualcuno che fa il tifo per il virus”. Lo afferma, a “Un giorno da pecora”, il virologo Andrea Crisanti. Anche l’apertura delle piste da sci viene criticata: “piste, scuole: sono tutte opportunità che diamo al virus”. E gli effetti della riapertura degli impianti sciistici “li vedremo il 28 febbraio o i primi di marzo. Non credo che resteranno aperte a lungo”.

1 commento

  1. La SALUTE prima di tutto. Lo sci ed il calcio non sono indispensabili. Anziche’ sostenere attivita’ spesso molto redditizie il nuovo governbo dovra’ pensare a provvidenze per INVALIDI CIVILI ED ANZIANI !

Comments are closed.