PRESENTATO AL SALONE DELLE FONTANE ALL'EUR DAL PRESIDENTE PALLOTTA EDA PARNASI (PROPIETARIO DEI TERRENI), PROGETTO DEFINITIVO DEL NUOVO STADIO DELLA ROMA (foto Tedeschi)

NOTIZIE – ”Un investimento straordinario come quello messo in campo per il progetto dello stadio della Roma non può restare impantanato nel dedalo dello scambio di email e pareri tra funzionari e dirigenti comunali.” Lo dichiara il consigliere capitolino e membro della commissione urbanistica di Roma Capitale Ignazio Cozzoli. ”Agli uffici di Roma Capitale – continua – in questa fase è demandata la sola valutazione relativa alla corrispondenza tra il progetto definitivo presentato dal proponente e la delibera approvata dall’assemblea capitolina. Le modifiche da apportare possono essere decise solo dalla Conferenza dei Servizi decisoria della Regione Lazio. Alla luce di ciò – prosegue Cozzolinon si comprende davvero perché, in una città assetata di investimenti, si debba assistere a questa insensata melina amministrativa su un’opera cosi fondamentale per la riqualificazione di un intero quadrante della città. Su tutta la vicenda presenterò un’interrogazione urgente al sindaco Raggi e all’assessore Berdini per comprendere come intendano procedere – conclude – e se esistono ritardi che potrebbero cagionare a Roma Capitale danni per eventuali risarcimenti”.