Foto Romanews

ROMA FRIEDKIN WATTS – Dan Friedkin è stato a un passo dall’acquisto della Roma. Prima dell’emergenza Coronavirus, sembrava mancassero solo le firme per la conclusione positiva dell’affare. Ora l’operazione è in una fase di stallo, in attesa di capire come uscirà il mondo da questa tremenda pandemia. Intanto però il membro più importante del suo gruppo ha ricevuto un incarico davvero prestigioso dall’altra parte dell’oceano.

Incarico di prestigio per il manager americano

Come riporta il Corriere dello Sport, infatti, il presidente del Friedkin Group Marc Watts è entrato nella task force a cui è stata affidata la programmazione della Fase 2, quella della ripresa post-Coronavirus, nel Texas. A febbraio era stato nella Capitale alla guida di un gruppo di esperti per leggere e approfondire le carte dell’acquisizione della Roma di Pallotta. Watts è il braccio destro di Friedkin, il magnate texano che vuole subentrare al timone del club giallorosso. Messa da parte la trattativa a causa proprio del virus, da oggi Watts svolgerà un ruolo simile a quello che in Italia ha assunto il supermanager Colao.