Coronavirus, Serie A: la questione rimborso biglietti fa ancora discutere

Redazione RN
19/04/2020 - 11:04

ROME, ITALY - JANUARY 12: AS Roma fans during the Serie A match between AS Roma and Juventus at Stadio Olimpico on January 12, 2020 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
Coronavirus, Serie A: la questione rimborso biglietti fa ancora discutere

CORONAVIRUS SERIE A BIGLIETTI – La Serie A ripartirà, ormai sembra quasi certo, ma lo farà a porte chiuse per evitare un’ulteriore diffusione del Covid-19. Non si sa ancora esattamente per quanto, ma probabilmente i club italiani dovranno fare a meno dei propri tifosi per parecchio tempo.

Serie A a porte chiuse: è bufera sul rimborso biglietti

Le porte chiuse non minacciano soltanto di sottrarre emozione e calore ai match di campionato, ma anche molte entrate ai club di Serie A. Come riportato dal Corriere dello Sport, la questione relativa ad un eventuale rimborso dei tagliandi già venduti per le prossime gare fa molto discutere. Sono 10 le società calcistiche che non prevedono rimborsi per i biglietti acquistati e tra queste c’è anche la Roma. Il Codacons sembra già pronto a scendere in campo per tutelare i circa 194.870 tifosi che non potranno accedere agli stadi pur avendo già acquistato un ticket.

Vedi tutti i commenti (1)

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

    Tutti i commenti

  1. Nessun problema:niente rimborso,niente nuovo abbonamento.La soluzione potrebbe essere uno sconto sul prossimo, che corrisponda alle partite non usufruite.