Conte

CORONAVIRUS CONTE INTERVISTA – “In questo momento non posso dire quando il lockdown avrà fine. Noi stiamo seguendo le indicazioni del comitato scientifico ma l’Italia è stata la prima nazione ad affrontare l’emergenza”. Lo dice il premier Giuseppe Conte in un’intervista a Nbc News. “La validità delle nostre misure – sottolinea – è stata riconosciuta dall’Oms e i risultati indicano che noi siamo sulla strada giusta”.

Il messaggio “più importante” da dare agli italiani, ha proseguito Conte, è però “state a casa il più possibile. E se c’è la necessità di uscire, per lavoro o per fare la spesa, rispettate le regole di sicurezza”. Il premier ha sottolineato di essere cosciente che “stiamo chiedendo alla nostra gente un grande sacrificio”, ma “questa è l’unica strada. Più rispetteremo le regole, prima usciremo dall’emergenza”.

Il presidente del Consiglio ha quindi commentato l’ipotesi di far tornare al lavoro solo chi, dopo il test, ha gli anticorpo al Covid-19 spiegando che “noi lavoreremo per questo, ma in questo momento noi tutti stiamo combattendo contro questo potente nemico invisibile. Tutte le nazioni al mondo stanno lottando e noi siamo tutti in trincea”. Per questo, ha concluso, “è cruciale che ci sia una cooperazione tra le nostre democrazie, è strategico che ci sia una collaborazione internazionale”.

2 Commenti

  1. Conte chi?? Quello che il 27 gennaio ha dichiarato: “Da noi non succederà nulla e comunque siamo preparati” (?!??!??) Ma usare l’italianissimo, “isolamento”, “serrata”, noo? Oppure “chiusura”, come quella mentale sua e non solo, incapace menzoniere.

  2. Dopo anni e anni di tagli alla sanità il risultato è 5000 posti in terapia intensiva per 60000000 di cittadini. È chiaro che l’unica cosa che possono fare è mettere un intero paese agli arresti domiciliari

Comments are closed.