Gianni Corci, agente di Matteo Ferrari, intervenendo a “Unico Grande Amore”, su Teleradiostereo 92.7, ha dichiarato:
“Il giorno giusto per l’incontro con la Roma può essere la prossima settimana. Ci metteremo seduti attorno a un tavolino e non saranno centomila euro a far sì che il rapporto con la società si interrompa al termine di questa stagione. Io auspico che l’opione pubblica non veda in Ferrari il giocatore da lapidare per un errore come, per esempio, quello di Firenze, solo perchè prende una certa cifra. Vorrei che si giudicasse un suo sbaglio isolandolo dal resto di questioni che riguardano esclusivamente il giocatore, il suo agente e il presidente. Non ho notato ad esempio critiche nei riguardi di un compagno di Matteo che nella partita precedente Fiorentina-Roma ha commesso errorri altrettanto gravi e che guadagna semmai il doppio di Ferrari. Questo per dire che spesso la critica ha origini non riscontrabili nella serenità di giudizio, ma viene condizionata da questioni non attinenti. Comunque oggi scommetterei sull’accordo, anche se ovviamente si deve ancora ragionare su cifre e durata. La Juventus? Non mi meraviglierei se fosse interessata, ma noi non vediamo altro se non la Roma”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here