27 Ottobre 2021

Contro il Cagliari tocca a Sacramento: così a 19 anni ha conquistato Mourinho

Foto Tedeschi

CAGLIARI ROMA MOURINHO – Josè Mourinho non sarà sulla panchina della Roma contro il Cagliari in Sardegna questa sera. Il tecnico giallorosso ha infatti rimediato un’espulsione che lo costringerà a rimanere fermo ai box e a non poter guidare i suoi ragazzi in prima linea. Lo ‘Special One’ ieri ha anche ironizzato sui social pubblicando un video che ritrae la sua reazione dopo il cartellino rosso. Toccherà a Joao Sacramento prendere il suo posto.

Leggi anche:
Cagliari-Roma, le probabili formazioni: Mourinho conferma l’undici che ha fermato il Napoli

Chi è Sacramento

Secondo di Mourinho, i due si sono conosciuti dodici anni fa, quando Joao aveva 19 anni, racconta La Gazzetta dello Sport. Ai tempi in cui studiava calcio all’università di Glamorgan (Galles) Sacramento avrebbe inviato a Mou un’analisi del suo modo di lavorare, ovvero basata sulla periodizzazione tattica (l’integrazione dell’allenamento fisico e atletico con il lavoro tattico e tecnico) e in tale occasione avrebbe ricevuto anche i complimenti dell’allenatore portoghese. Per il 32enne poi tanta esperienza come assistente al fianco di Gary Speed, Chris Coleman, Claudio Ranieri, Jardim nel Monaco, Bielsa e Galtier (Lille), fino alla chiamata ‘Special’ dell’ex Tottenham proprio tra le fila londinesi, nel 2019. A Sacramento non solo il compito di secondo, ma starebbe a lui anche il ruolo di mediatore, colui che sonda gli umori dello spogliatoio. Stasera sarà il condottiero vice-‘Special’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *