21 Settembre 2022

Non decolla il rapporto tra Mourinho e gli arbitri: già tre espulsioni sulla panchina della Roma

Lo Special One ha subito una giornata di squalifica dopo l'espulsione con l'Atalanta

Foto Tedeschi

La sconfitta contro l’Atalanta è stata molto contestata dalla Roma per alcune scelte arbitrali di Chiffi. Il tecnico Josè Mourinho è stato espulso dopo essere entrato in campo per la mancata concessione di un calcio di rigore per fallo di Okoli su Zaniolo. Per lo Special One questa è la prima espulsione stagionale.

Diversi problemi per lo Special One in tutti i campionati

La diatriba tra Josè Mourinho e gli arbitri non si ferma. Come ricorda La Repubblica, sono già tre le espulsioni rimediate dallo Special One da quando siede sulla panchina della Roma. L’ultima, in ordine temporale, l’ha subita contro l’Atalanta dopo essersi infuriato con Chiffi per il mancato rigore su Nicolò Zaniolo. Il rapporto con la classe arbitrale non è mai decollato in nessun campionato dove il portoghese ha allenato. In Italia si ricorda molto delle famose manette rivolte a Tagliavento in un Inter-Sampdoria. Nel 2021 il suo primo rosso nel match contro il Napoli, mentre la seconda sulla panchina giallorossa è arrivata per il “gesto del telefono” mimato a Pairetto in un Roma-Verona concluso per 2-2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 commento

  1. leo ha detto:

    Mou aveva ragione. se non ti tuffi non ti considerano. quindi invece di punire i simulatori si puniscono quelli che vogliono giocare.