Con Azmoun la Roma cambia: è l’anima delle quattro vittorie all’ultimo secondo

Giacomo Emanuele Di Giulio
05/12/2023 - 8:03

L'iraniano è l'arma in più dei giallorossi a partita in corso. Mourinho sempre più impressionato dall'ex Bayer Leverkusen

Getty Images
Con Azmoun la Roma cambia: è l’anima delle quattro vittorie all’ultimo secondo

AZMOUN ROMA ATTACCO – Una delle sorprese delle ultime partite giallorosse in campionato è Sardar Azmoun. L’attaccante iraniano sta diventando sempre di più una risorsa dalla panchina per José Mourinho che lo considera ormai il primo cambio in attacco ed il primo calciatore da inserire quando serve più carico offensivo.

Con l’ingresso del 17 aumentano la qualità e la velocità delle giocate

Quando parla di Sardar Azmoun, a José Mourinho brillano gli occhi. Il talento iraniano, come ricorda il Corriere dello Sport, era nel mirino dello Special One già nel 2021 ma lo Zenit aveva richiesto ben 25 milioni per liberarlo. Il numero 17 sta diventando sempre di più una pedina preziosa nello scacchiere del tecnico portoghese per gli arrembaggi nella ripresa. Con l’ex Bayer aumentano la qualità e la velocità nelle giocate con Paulo Dybala che cresce di livello. Nelle ultime 4 partite vinte dalla Roma negli ultimi minuti, contro Monza, Lecce, Udinese e Sassuolo, il contributo di Azmoun è sempre stato decisivo. Prima o poi partirà anche dall’inizio perchè ora è in buone condizioni fisiche e può essere un cambio sia per Lukaku o può anche aggiungersi ai due lì davanti.

Vedi tutti i commenti (2)

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

    Tutti i commenti

  1. Giocatore di altissimo livello tocca il pallone in modo felpato, è dinamico, intelligente si combina benissimo con Dybala e Lukaku: titolare sempre.