“Continuare a lavorare sugli arbitri
per migliorarne la personalita’”: e’ questa la ricetta del
designatore arbitrale, Pierluigi Collina, perche’ episodi
come quello in Udinese-Roma non accadano piu’. Il riferimento
e’ alla mancata espulsione di Totti dopo i tre ‘vaffa’
all’arbitro Rizzoli.
”Quello che e’ successo – ha detto Collina ai microfoni
di Rai Sport – e’ abbastanza chiaro. Tornare a parlarne
ancora adesso non serve. Per quanto riguarda Rizzoli, io mi
occupo della mia squadra di arbitri e credo sia giusto
attraverso il lavoro cercare di migliorare la loro
personalita’ per affrontare al meglio ogni situazione”.
Manca ancora da parte dei calciatori il rispetto nei
confronti dei direttori di gara: ”rispetto verso gli arbitri
sara’ la parola chiave ai prossimi Europei – ha spiegato l’ex
fischietto di Viareggio -. Perche’ solo attraverso il
rispetto si possono ottenere grandi cose in previsione
futura”.
Collina, infine, ha commentato la possibilita’
dell’ausilio dela tecnologia: ”Occorre essere aperti alla
sperimentazione e non bisogna sempre essere contrari a priori
a chi propone delle novita”’, ha concluso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here