La foto è diventata subito virale ed è stata ripostata sui social proprio dalla Roma oltre che da amici ed ex compagni come Calafiori e Bove. Cobolli è infatti un grande tifoso giallorosso ma soprattutto un ex del settore giovanile di Trigoria, dove ha militato fino a 13 anni prima di dedicarsi anima e corpo al tennis.

COBOLLI INTERVISTA ROMA – Flavio Cobolli ha da poco vinto il doppio Juniores del Roland Garros, e per festeggiare ha esultato mostrando una sciarpa della Roma. Il diciottenne è stato intervistato da TMW Radio, queste le sue parole:

“Sono molto amico con Calafiori, ci scriviamo sempre e mi ha fatto i complimenti dopo la vittoria. Anche Bruno Conti mi ha contattato. Ho un buon rapporto con lui, anche se non ci sentiamo spesso. Nelle giovanili della Roma giocavo terzino, un classico terzinaccio. E in questa Roma potrei tranquillamente giocare sulla fascia destra. Ho sempre sognato di giocare all’Olimpico. Poi ho iniziato col tennis e ho dovuto scegliere tra le due passioni. Ho scelto il tennis e spero che diventi il mio lavoro. Mio padre ha sempre spinto affinché io giocassi a calcio. Mi dispiace che non ci sia più Florenzi, siamo rimasti con Bruno Peres… Le prime partite della Roma a me non sono dispiaciute. La rivoluzione sta avvenendo, col nuovo presidente spero si possa vincere il prima possibile, anche perché è una gioia che noi tifosi non proviamo da tanto”

2 Commenti

Comments are closed.