27 Gennaio 2011

CESSIONE ROMA, nessun annuncio di Unicredit al rientro in Italia

CESSIONE ROMA – La delegazione Unicredit presente in America tornerà in Italia nelle prossime ore. Tuttavia, precisano all’ASCA fonti vicine all’operazione, la delegazione di Unicredit non fara’ alcun annuncio al suo rientro a Roma, in quanto gli incontri di questi giorni sono serviti ”solo per sciogliere i nodi” relativi al modo in cui ”dovra’ essere articolata l’offerta”: in pratica, per spiegare agli americani come deve essere presentata la proposta in vista del 31 gennaio, data entro la quale dovranno pervenire tutte le offerte vincolanti per il club capitolino. Le stesse fonti spiegano che l’istituto di credito vuole assolutamente rispettare questo termine. Le offerte, infatti, una volta pervenute, dovranno essere sottoposte al Consiglio d’Amministrazione della Newco che attualmente gestisce la Roma e che dovra’ valutare, e dunque decidere, quale proposta tra quelle pervenute e’ la migliore.
Si studia, inoltre, l’ipotesi di un supporto finanziario di Unicredit al progetto della nuova proprieta’. Supporto che puo’ concretizzarsi sia in un sostegno economico vero e proprio sia nel mantenimento di una quota societaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.