28 Gennaio 2011

CESSIONE ROMA, FIORANELLI arrestato in Austria

ARRESTATO FIORANELLI – È stato arrestato in Austria Vinicio Fioranelli, l’agente della Fifa colpito da ordine di custodia cautelare nell’ambito dell’inchiesta sulla ‘scalata’ alla Roma svolta dal procuratore aggiunto Nello Rossi e dal pubblico ministero Giorgio Orano. Il gip Donatella Pavone aveva emesso contro di lui e l’avvocato svizzero Volker Flick un ordine di custodia cautelare nei giorni scorsi ipotizzando per entrambi il reato di aggiotaggio. Come riferisce Adnkronos, Flick non è stato ancora rintracciato e si troverebbe in Svizzera.

Fioranelli è assistito dagli avvocato Riccardo Olivo di Roma e Stefania Farnetani di Milano i quali dovranno ora seguire le procedure relative alla sua estradizione così come richiesto dalla magistratura romana. Secondo quanto si è appreso Fioranelli stava rientrando in Italia dopo aver concluso alcuni affari in Austria. Nell’ambito dell’indagine il gip Donatella Pavone ha anche emesso un ordine di custodia cautelare contro Elio Ciolini Baccioni operatore finanziario e residente in Svizzera. Come è noto nell’ambito dell’inchiesta sono stati anche perquisiti tre operatori finanziari Vittore Pascucci, Alessio Possenti e Alvaro Robelo Gonzales indagati per i reati di aggiotaggio e truffa. Avrebbero ottenuto illecitamente denaro da istituti finanziari poi impiegato per acquistare azioni della Roma quando in seguito alla proclamata intenzione di Fioranelli di acquistare la As Roma insieme con Flick il titolo.

JACOPO SONNINO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.