28 Gennaio 2011

Cessione As Roma, dagli USA: “La New England Sports Ventures non ha interesse nell’investimento”


DAGLI USA: “LA NESV NON E’ INTERESSATA ALLA ROMA” –  Novità giornalistiche in Italia stanno riportando che un gruppo di investitori con sede a Boston sta trattando per acquistare il pacchetto societario dell’AS Roma.

La Gazzetta dello Sport ha riferito che Thomas R. DiBenedetto, presidente della società di gestione degli investimenti Boston International Group e partner di New England Sports Ventures, è il principale investitore nel dibattito, attualmente in corso a New York. Secondo quanto riferito l’imprenditore sarebbe affiancato da altri investitori locali, tra cui Michael A. Ruane, socio di una società di consulenza, la Boston TA Associates Realty, e Richard D’Amore, socio della società Northbridge Venture Partners a Waltham.

Una donna che ha risposto al telefono di casa DiBenedetto, riferitole delle riunioni di ieri, ha rifiutato di rilasciare qualche dichiarazione. Ruane, assistente presso il suo ufficio di Boston, ha detto che era in viaggio. D’Amore è stato anche lui fuori ufficio e non è stato possibile raggiungerlo telefonicamente.

Le notizie dall ‘Italia sono che DiBenedetto potrebbe anche unirsi a Julian Movsesian, esponente della società di assicurazioni Successione Alliance Capital, e a Arthur Falcone, capo della Florida immobiliare. Le trattative con Unicredit nascono pochi mesi dopo che la New England Sports Ventures, società madre del Boston Red Sox, ha acquistato il Liverpool FC per 476 milioni dollari. Thomas Werner, presidente del New England Sports Ventures, ha dichiarato: “NESV non è coinvolta o conoscenza di discussioni in questa materia, e NESV non ha alcun interesse in questo investimento”

Il New York Times Co., la società madre del Boston Globe, ha una quota di quasi il 17 per cento nel New England Sports Ventures.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.