Foto Tedeschi

ROMA NDOMBELE CENTROCAMPISTA – Niente follie sul mercato, la strategia della Roma per questa sessione invernale è chiara. E molti arrivi potrebbero addirittura dipendere dalle cessioni. Mourinho, però, dall’inizio ha richiesto un terzino destro e un centrocampista e la società sembra volerlo accontentare.

Leggi anche:
Inter, Villar resta la prima scelta per il centrocampo

Affare complicato

Per il centrocampo sono diversi i profili sondati. Dall’Inghilterra è rimbalzata la notizia che il Tottenham potrebbe lasciar partire Tanguy Ndombele con direzione Capitale. La Gazzetta dello Sport riferisce che il nodo sarebbe nella formula. Il club giallorosso vorrebbe il prestito con diritto di riscatto, mentre gli ‘Spurs’ chiederebbero quantomeno l’obbligo e non per meno di 30 milioni. Il 25enne, vecchia conoscenza di Mourinho, starebbe trovando poco spazio con Antonio Conte, giocando solo 80 minuti da metà ottobre. Ma nonostante questo, senza la certezza di vendere Diawara e Villar, difficilmente la Roma sarà disposta ad impegnarsi per una cifra simile. Per questo a Trigoria hanno diversi piani, i già citati Grillitsch e Kamara.

12 Commenti

  1. Il Tottenam può permettersi di valutare Ndombele, ovvero un esubero 30 milioni, la Roma quella cifra non la chiede nemmeno per Diawara e Villar (che per me non è un bidone) messi insieme, problema che si ripropone quando vai a trattare con le squadre inglesi, vedi Maitland-Nilies con l’Arsenal….

  2. Apparte che guadagna tipo 10mln all’anno , per me è fortissimo ma di sicuro non è né un regista né un mediano , è un centrocampista box to box e quindi non quello che stiamo cercando. Kamara sarebbe il top e viste le condizioni favorevoli sarebbe un investimento totalmente nelle corde di Friedkin , se non lo prendono significa che anche questa proprietà non ha interessi sportivi perché non capita più un talento di 22 anni ,in scadenza , da una società che ti deve 21 mln ,nel ruolo esatto in cui sei carente e ad una cifra abbordabile sia per cartellino che stipendio

    • Anche fosse tutto corretto quello che dici, manca un dettaglio: gli affari si fanno in due (anzi in 4 nel caso dei calciatori: le due società, il calciatore e il suo agente che a volte è quello che fa saltare le trattative se il giocatore non ha una personalità adeguata).
      Dunque piano coi giudizi sulla società dati come logiche e assolute conseguenze di quello che invece è un TUO giudizio su questi giocatori.
      Ciao e daje Roma!

      • Geppo e Newthor .. mi aspettavo un centrocampista di valore internazionale ed entro oggi .. e che magari giocasse un quarto d’ora a Milano col Milan e poi con la Juve .. questo traccheggio fa pensare che non ci siano soldi per nessun acquisto .. la logica e’ logica e dire quello che si pensa credo sia un diritto .. poi se voi la vedete in altro modo .. ok .. ciao e buon anno e, naturalmente .. Forza Roma e Daje Mourinho ..

      • @Papa abbi pazienza, ma metti “questo traccheggio fa pensare che…” e “la logica è logica” nella stessa frase. Secondo me invece la logica dice che il mercato iniziava oggi (se non sbaglio) e che già di suo non è semplice, considerato che non abbiamo soldi da buttare (occhio: da BUTTARE, non ho detto da SPENDERE). Il “fa pensare che” invece è, appunto, una tua opinione, e che il fantomatico centrocampista arrivasse entro oggi e potesse giocare con Milan e juve era una tua speranza, non un qualcosa legato ad alcuna “logica”. Ci speravo pure io ovviamente, ma sapevo benissimo che sarebbe stato estremamente difficile che si avverasse.
        Non credo che nessuno di noi ti abbia negato la possibilità di dire quello che pensi, non vedo come e nemmeno perché dovremmo farlo, peraltro.
        Inoltre chi dice questa cosa in genere dimentica che vale anche per colui al quale lo sta dicendo, pensa un po’ tu 🙂
        Dai cerchiamo di essere ottimisti!
        Buon anno a te e sempre Forza Roma!

  3. Da prendere subito, inutile aspettare. E non mi accountenterei, prenderei anche un altro centrocampista, il terzino destro e Kamara. In questo modo possiamo pensare all’Europa League e forse alla Champions.

    • Concordo. tanto i Friedkin l’hanno capito che se vogliono dare una svolta, devono necessariamente mettere mano al portafoglio. E Mourinho la svolta la chiede da tanto tempo, almeno da quest’estate. Quindi a ‘sto giro i Friedkin dovranno battere un colpo serio, che dire, si rifaranno un domani coi soldi che verranno dallo stadio e dall’indotto. Meglio tre, quattro colpi subito, quindi, tra prestiti, controprestiti, diritti di riscatto e compagnia cantante, un modo per venirsi incontro alla controparte si trova, se si vuole, in una trattativa come in ogni trattativa di questo mondo. Metto in fila i nomi fatti finora: Maytland – Niles, Ndombelè, Grillitsch e Kamarà. Aggiungiamo Spina e Pellegrini imminenti o quasi. Credo che a quel punto, con Mourinho in panchina, si cominci a ragionare bene in chiave futuro. E in più i giovani si stanno affermando….

  4. Kamara a me non sembra il giocatore ideale che serve a Mou. A Mou serve un uomo di centrocampo molto dotato fisicamente che dia sostanza soprattutto nella fase di non possesso quando si tratta di opporsi agli avversari e sottarre palloni. Kamara ha un fisico non dissimile da Darboe ed ambedue sono deficitari nella fase di interdizione, Kamara è solo più bravo e veloce di Darboe nella fasi di inserimento in attacco.
    Dei nomi che ho sentito in orbita Roma per me l’unico che resta valido è Zakaria al momento.

Comments are closed.