16 Dicembre 2010

CENA DI NATALE. Montali: ‘Milano spartiacque.’ Pradé: ‘Adriano? Ci aspettiamo molto’ (FOTO)

CENA DI NATALE AS ROMA – E’ la sera della cena di Natale in casa Roma. Dopo i saluti con la stampa di questa mattina, la società giallorossa al completo si ritrova a Palazzo Colonna per il tradizionale scambio di auguri con gli sponsor.


Ore 19,30 – Arriva il preparatore Capanna. Dopo di lui il vice di Claudio Ranieri, Christian Damiano.

Ore 19,32 – C’è anche il preparatore Benetti

Ore 19,45 – I primi calciatori ad arrivare sono i portieri Lobont e Pena.

Ore 19,55 – Arrivano, a bordo della stessa automobile, ance Brighi, Castellini, Loria e Greco.

Ore 20,00 – A Palazzo Colonna anche Giampaolo Montali. Queste le sue dichiarazioni ai cronisti presenti:

Vuole fare gli auguri ai tifosi?
“E’ un  anno e circa un mese che sono qui. Faccio gli auguri ai tifosi  per un Natale che sia più sereno possibile  e per un 2011 importante per noi, che dia soddisfazioni, perché facciamo questo lavoro per le soddisfazioni personali ma anche per soddisfare il nostro pubblico che è unico e che si merita il meglio possibile”
Sarà un 2011 importante in cui ci sarò da combattere, la Roma non mollerà, uno spirito che lei ha portato a Trigoria
“Mollare mai, sarà un 2011 importante sabato spartiacque importante per la stagione perché si capirà che campionato faremo, però l’unica cosa che posso garantire è che lavoreremo a testa bassa e cercheremo di andare oltre i nostri limiti.”
Di spartiacque non aveva è parlato nessuno, Lei invece…
“E’ una gara importante; è spartiacque perché perderla vorrebbe dire andare a meno tredici, vincerla a meno sette.
C’è un bella differenza che dite?”
Come vive lei il momento societario?
“In questo momento al freddo perché mi state tenendo qui. Stiamo lavorando. Ciò che è l’esterno non ci deve toccare. Noi saremo giudicati per come siamo capaci di gestire la societa. La società c’è, siamo presenti. Non abbiamo altri pensieri che fare il nostro lavoro quotidiano e non mi preoccupo di queste cose.”
Domani sorteggi Champions, c’è un desiderio particolare o Shaktar e Schalke valgono come il Barcellona?
“Tutti vogliono la squadra più debole per avere a possibilità si andare avanti. In questo momento qua credo siano gli altri a doversi preoccupare della Roma. Giocheremo a febbraio, utilizzeremo il mese di gennaio per crescere, poi vorrei una bella squadra forte per accendere l’entusiasmo dei nostri tifosi. La sparo grossa: Manchester United.”

Ore 20,05 – Ecco arrivare, subito dopo Montali, due dei personaggi più attesi della serata, il Presidente Rosella Sensi e il Capitano Francesco Totti. Con loro anche Okaka, Rosi, Riise e Cassetti.

Ore 20.10 – Fanno ora il loro ingresso al Palazzo Colonna la signora Fioravanti e Maria Sensi.

Ore 20.15 – Gli ultimi ad arrivare sono Marco Borriello e Julio Sergio. Il portiere brasiliano risponde ai cronisti che gli chiedono informazioni sulla sua condizione fisica. “Se ci sarò a Milano? Speriamo (sorride ndr). Domani provo”. Borriello invece scherza con un fotografo presente all’esterno dell’edificio: “Fammi la foto dalla parte della faccia dove non sono gonfio”

Ore 20.25 – Ecco Capitan Futuro, Daniele De Rossi, a bordo di una Smart nera con i vetri oscurati. Subito dopo di lui altri due centrocampisti giallorossi, Perrotta e Pizarro. Da segnalare la presenza anche del presidente della Lega Maurizio Beretta e dell’assessore Fabio De Lillo.

Ore 20.35 – A Palazzo Colonna giungono anche Pradè e l’avvocato Conte, il quale risponde brevemente ad alcune domande dei cronisti presenti:
La società?
“(Sorride ndr)”
E’ vero che ci riporta Cassano?
“Intanto oggi ho vinto (ride, riferendosi all’arbitrato di oggi che ha sospeso il giocatore fino a febbraio e non ha accolto la richiesta di rescissione della Sampdoria)”
Subito dopo è il turno del ds Pradè:
“Mi aggiungo agli auguri fatti oggi dal Presidente. Il Natale mi auguro di farlo vivere bene ai tifosi dopo Milano.”
Adriano vuole tornare Imperatore?
“E’ quello che ci aspettiamo da lui”
Borriello?
“E’ il calciatore che ci mancava, lo vedi poco, ma poi lo senti”
Il Milan?
“Se vinciamo si riapre il campionato”
Dopo c’è gennaio un mese calco per Lei…
“Ancora non c’è nulla…”
Montali ha detto che spera il Manchester United…
“Io il Tottenham (ride ndr)”
Rosella Sensi ha detto che i big rimarranno…
“Se lo ha detto Lei…”
La partita con il Milan
“E’ un crocevia importante, come ha detto Ranieri.”

Ore 20,40 – Fa il suo arrivo a Palazzo Colonna anche il dottor Luca Pengue, che  risponde abbastanza polemico alle domande dei cronisti presenti:
Vucinic come sta?

“Sta meglio di te´.
E perché non si allena allora?
´Chiedeteglielo a lui´.
Glielo abbiamo chiesto.
´E cosa vi ha risposto? E lo chiedete a me?”

Ore 20,50 – Tocca ai brasiliani raggiungere la cena della squadra. Juan, Cicinho, Doni, Adriano e Simplicio arrivano tutti a bordo della stessa monovolume. Prima di entrare il portiere brasiliano si dice pronto a difendere la porta della Roma sabato sera.

Ore 21,00 – La squadra giallorossa al completo è adesso riunita all’interno di Palazzo Colonna per augurarsi un felice Natale, ma soprattutto una chiusura di 2010 con tre punti a Milano. Per poi iniziare un davvero felice anno nuovo.
(Fine)

ROMANEWS.EU SEGUE L’EVENTO IN TEMPO REALE CON
JACOPO SONNINO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.