NOTIZIE AS ROMA – Juan Carlos Unzué, allenatore del Celta Vigo, al termine della partita amichevole vinta per 4-1 contro la Roma ha rilasciato alcune dichiarazioni ai cronisti in conferenza stampa. Queste le sue parole: “Sono contento per la partita, come non potrei esserlo? Sono soddisfatto per la prestazione in tutti e 90 i minuti, il primo tempo è stato spettacolare perché siamo stati molto efficaci, abbiamo interpretato alla perfezione la partita. E’ stata una partita aperta, ben diversa da quella con l’Udinese, direi in gran parte per via del pressing alto e dell’atteggiamento offensivo della Roma. Abbiamo trovato il modo di superare la pressione dei giallorossi e andare al tiro con pochi passaggi. Rispetto alla gara con l’Udinese abbiamo attaccato meno in contropiede ma, quando abbiamo lo abbiamo fatto, abbiamo cercato di variare di più il gioco per creare più spazi. Ho schierato la formazione più adatta alla partita, sarà molto simile a quella che andrà in campo con la Real Sociedad, ma ho una squadra molto interessante e con molte varianti. Tutti i giocatori mi metteranno in difficoltà nelle scelte, non ho alcun dubbio“.

3 Commenti

  1. Mo’ ce ringrazia pure. Ce piglia pure per culo
    Ringraziamo le vedove de Totti che hanno mandato via l’unico allenatore preparato.
    Ce ne pentiremo amaramente.

  2. Fossi in te penserei a salvarmi. 13o posto l’ultima stagione, questa potrebbe essere pure peggio. Di squadre come la Roma, incontrerai, ed hai incontrato, solo la Roma. Gli altri sono organizzati, preparati e non ti fanno giocare. Goditi il tuo momento di gloria poi pensa a come salvare la squadra che è meglio.

  3. Abbiamo trovato il modo di superare la pressione dei giallorossi ..pressione dei giallorossi? Questo pure piglia per il c….

Comments are closed.