• Caso video dipendente, il retroscena sul risarcimento

    Teresa Tonazzi
    22/03/2024 - 8:15

    Romanews.eu
    Caso video dipendente, il retroscena sul risarcimento

    CASO VIDEO DIPENDENTE – Il caso del video intimo e dei due dipendenti licenziati a Trigoria continua a far discutere. L’accaduto ha sollevato un polverone mediatico e i quotidiani proseguono nel riportare nuovi dettagli e retroscena.

    Chiesto un risarcimento

    Si parla di 310mila euro di risarcimento, questa è la cifra menzionata da La Repubblica, che sarebbe però stata negata lo scorso 28 novembre. I sei mesi che decorrono dal momento in cui i due dipendenti hanno appreso l’accaduto (29 settembre) scade il 29 marzo. Ciò vuol dire che i legali della coppia hanno tempo fino a venerdì prossimo per presentare una denuncia in procura.

    Vedi tutti i commenti (5)

    Scrivi un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


    *

      Tutti i commenti

    1. ripubblica degli abbacchi è sempre sul pezzo quando si tratta di dare addosso alla Roma e voi date spazio a queste notizie di gossip o giudiziarie che nulla hanno a che fare con una squadra di calcio…. Se domani licenziano un magazziniere che fa causa alla società che centra la squadra????

    2. Non commento i particolari che non conosco e non sono particolarmente interessato al gossip ma la vicenda che sta scatenando un gran can can con asseriti sconvolgimenti psicologici o asseriti trasferimenti di città di colpo saranno guariti e definitivamente taciuti a fronte del vil denaro.

      1. diciamo che quando perdi il lavoro e magari hai un mutuo da pagare è facile andare in depressione. Con 300.000 € sicuramente puoi guardare al futuro con un pò più di serenità.

    3. Complimenti per il coraggio che (non) avete ogni volta che non pubblicate un post educato e non offensivo👌

    Seguici in diretta su Twitch!

  • Leggi anche...