12 Novembre 2019

Caso Ronaldo, Capello: “Contro la Juventus tolsi Totti, ma lui capì”

Foto Getty

romanews-roma-capello

CAPELLO TOTTI RONALDO – In occasione del match contro il Milan, Cristiano Ronaldo è stato sostituito per Dybala. Il portoghese non si è fermato in panchina e si è avviato negli spogliatoi visibilmente contrariato. Questo ha creato un vero e proprio caso, su cui sono intervenuti diversi personaggi, tra cui Fabio Capello. L’ex allenatore dello scudetto della Roma parla a Repubblica e coglie l’occasione per paragonare la sostituzione del campione portoghese a quella di Francesco Totti in un match contro la Juve.

Fabio Capello, lei un giorno tolse Totti: e poi?
E poi si parla, tra persone intelligenti si chiarisce tutto. Francesco quella volta capì che lo avevo levato nell’interesse della squadra, l’unico che conti”.

Toglierlo dalla Roma, peggio che bestemmiare in chiesa…
Stavamo perdendo 0-2 in casa della Juve, finì 2-2 e vincemmo lo scudetto. Totti, mi creda, capì”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

3 commenti

  1. guido ha detto:

    il mister ha detto una cosa sensata.
    La mossa di togliere totti nella sfida contro la Juventus e quella successiva contro l’atalanta fu indovinata per i risultati ( pareggio in rimonta a Torino e vittoria contro l’atalanta), entrambe con reti di montella su assist di nakata ( che fece il primo gol a torino).
    Altrimenti sarebbe scoppiato un putiferio sulla falsariga di quello con Spalletti
    Guido

  2. CAP ha detto:

    A mio personale parere, con la rosa che aveva, avrebbe dovuto vincerlo con 2-3 giornate d’anticipo lo scudetto del 2001, meno male che il Parma era già aritmeticamente quarto, altrimenti sappiamo tutti come sarebbe andata a finire conoscendo la storia della Roma…
    Il mister però non lo dice che l’anno dopo ci ha fatto perdere un altro scudetto e non ha mai passato il secondo girone di Champions…

  3. Nudless ha detto:

    Si era stirato un mese prima in nazionale, rientro affrettato e tre punti buttati via, anche nel derby non brillò e Castroman riuscì a pareggiare al 95′ una partita persa. Capello doveva essere più coraggioso un paio di settimane prima!