29 Luglio 2022

Caprari: “La Roma non è da scudetto nonostante Dybala. In giallorosso ho avuto poca pazienza”

L'attaccante del Monza Gianluca Caprari parla del suo passato in giallorosso e di Paulo Dybala

Il Monza ha comprato la sua nuova punta e spera che Gianluca Caprari possa giocare come nella scorsa stagione al Verona. L’attaccante classe ’93 ha parlato al Corriere dello Sport e ha detto la sua anche sull’arrivo di Paulo Dybala alla Roma dove lui è cresciuto ed ha giocato le sue prime partite in Serie A. Queste le sue parole al Corriere dello Sport.

Caprari sull’arrivo di Dybala alla Roma

Da romano e romanista vede la Roma di Dybala da tricolore? 
No. Dybala è stato un acquisto importante, uno dei più forti giocatori della A. Ed è allenato da uno dei migliori tecnici del mondo. Secondo me la Roma farà un campionato di alto livello, ma lo scudetto…”

Alla Roma è legato uno dei rammarichi della sua carriera. 
Avevo 18 anni e l’allenatore era Luis Enrique che mi utilizzò in Europa League dopo che l’anno prima Montella mi aveva fatto esordire in Champions. Luis Enrique era contestato e per noi giovani non c’era molto spazio. A gennaio mi cercò il Pescara e dissi di sì, anche se il mister, promettendomi che avrei avuto più spazio, mi chiese di non andare. Non lo ascoltai perché avevo voglia di mettermi alla prova. Chissà se avessi avuto più pazienza….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

3 commenti

  1. gio ha detto:

    Pure questo adesso parla……non se sa come fa a stare in serie A….

    • marimbarzi ha detto:

      e che avrà mai detto di male? …che la Roma non è da scudetto?
      Per ora ha ragione.
      Speriamo che il mercato ci regali altre gioie, soprattutto in difesa.

  2. Giovanni ha detto:

    ci mancava pure Caprari……..ma per favore……….