1 Giugno 2022

La Roma Primavera lotta su ogni palla per 120 minuti, ma è l’Inter ad alzare lo scudetto: non basta Vicario

PRIMAVERA ROMA INTER – Niente da fare. La Roma ci prova fino all’ultimo secondo, ma lo scudetto Primavera lo solleva l’Inter di Chivu, sotto gli occhi anche di Tiago Pinto e Bruno Conti. I giallorossi passano in vantaggio con Vicario negli ultimi 20 di gara, ma non riescono poi a blindare quel vantaggio importantissimo e incassano il pareggio di Casadei. Si va quindi ai supplementari, e i nerazzurri la ribaltano con l’ingresso di Iliev, che si rende pericoloso sino a battere Mastrantonio. De Rossi cala tutti i cambi, ma l’inerzia della gara non si inverte, i capitolini lottano con ogni mezzo, prendono una traversa nei minuti finali e hanno altre due occasioni, ma devono arrendersi dopo 120 minuti di quella che probabilmente è stata l’ultima gara del tecnico De Rossi sulla panchina della Primavera.

Il tabellino

ROMA (3-4-1-2): Mastrantonio; Ndiaye, Feratovic (45′ Keramitsis), Vicario; Missori, Faticanti, Tripi (102′ Cassano), Rocchetti; Volpato; Cherubini (45′ Tahirovic), Satriano (66′ Padula).
A disposizione: Baldi, Del Bello, Morichelli, Voelkerling, Tahirovic, Oliveras, Cassano, Louakima, Pagano, Padula, Keramitsis, Pisilli.
Allenatore: De Rossi.

INTER (4-3-2-1): Rovida, Sangalli, Hoti, F. Carboni, Peschetola (66′ V. Carboni), Casadei, Jürgens (66′ Zuberek), Fabbian (58′ Grygar ), Silvestro ((79′ Iliev),, Abiuso, Moretti.
A disposizione: Basti, Botis, Iliev, Fontanarosa, Nunziatini, Grygar, Dervishi, Pelamatti, Owusu, Zuberek, V. Carboni.
Allenatore: Chivu.

Arbitro: Giordano di Novara 
Guardalinee: Belsanti e Lencioni 
Quarto uomo: Monaldi 

Ammoniti: 41′ Feratovic (R), 32′ Peschetola (I), 34′ Carboni F. (I), 88′ Hoti (I)
Espulsi:
Marcatori: 70′ Vicario (R), 82′ Casadei (I), Iliev (I)

Secondo tempo supplementare

120′ – Termina la gara.

118′ – CASSANO ancora ci prova da dentro l’area, Rovida ci mette una pezza.

116′ – TRAVERSA VICARIO! Palla che carambola nella’area piccola e il giallorosso calcia a rete, ma colpisce la traversa.

111′ – Cassano da fuori! Rovida smanaccia il suo destro con deviazione laterale

105′ – Inizia il STS

105′ – Sesto cambio Inter: esce Silvestro, entra Nunziatini.

Primo Tempo Supplementare

105′ – Finisce il PTS

102′ – Tripi lascia posto a Cassano.

97′Gol Inter. Segna Iliev, che in area si accentra, va sul destro e scarica sul primo palo

95′ – Iliev spara sul palo! Brivido Roma, con deviazione di Mastrantonio in corner.

90′ – Inizia il PTS

SECONDO TEMPO

92′ – Termina il tempo regolamentare, si va ai supplementari.

88′ – Giallo per Hoti

82′ – Quinto cambio Roma: esce Rocchetti, entra Oliveras.

81′Gol Inter. Casadei sfrutta un bell’assist di Carboni e di testa batte Mastrantonio.

70′ – GOOOOOOOOOOL ROMAAAAA!!! VICARIOOOO con un colpo di testa sbloccala gara da corner.

66′ – Cambi da ambo le parti. Nella Roma: esce Satriano, entra Padula. Nell’Inter fuori Peschetola e Jürgens, entrano Valentin Carboni e Żuberek

58′ – Primo cambio Inter: esce Fabbian, entra Grygar.

50′Faticanti risponde da fuori area, il suo destro è debole e impreciso

49′Carboni ci prova da fuori area col mancino, ma colpisce male, palla altissima.

45′ – Si ricomincia.

All’intervallo dentro Keramitsis per Feratovic, Tahirovic per Cherubini

PRIMO TEMPO

46′ – Termina il primo tempo

46′ – Rischia la Roma! Abiuso lascia partire il destro a giro, ma colpisce il compagno Peschetola.

41′ – Ammonito Feratovic per un tackle su Abiuso a centrocampo

40′ – Chance Volpato! Rovina disinnesca il suo mancino.

36′ – Missori ancora approfitta di una mischia in area e fa partire il mancino, murato.

26′ Peschetola falcia Cherubini a centrocampo, punizione Roma e ammonizione solo verbale.

24′ – Fabian prova ad impensierire Mastrantonio con un colpo di testa, ma la palla termina ampiamente fuori.

23′ – Feratovic momentaneamente fuori dal campo per un problema muscolare, che però non sembra niente di serio.

13′– Feratovic rischia con un fallo al limite dell’area su Peschetola, punizione Inter.

10′– Anche Missori tenta la conclusione col mancino, ma viene murato dalla barriera nerazzurra.

7′ – Ci prova Faticanti con la soluzione personale, ma non inquadra la porta.

3′ – Punizione interessante Roma, Volpato col mancino cerca una sponda in area, che non arriva.

1′ – Si parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

3 commenti

  1. Geppo ha detto:

    Un passaggio a vuoto determinante dopo il gol del vantaggio, oltre a una traversa che definire clamorosa è niente nel finale per portarla almeno ai rigori, e un altro paio di tiri che il loro portiere ha tolto dalla porta.
    Ma niente, sfuma uno scudetto che per qualche arcano motivo viene assegnato ai playoff anziché come sarebbe logico al termine del campionato stesso, dominato, finito con 7 punti di vantaggio sulla seconda.
    È incomprensibile ‘sta cosa.

  2. Scaramantico 66 ha detto:

    Troppi talenti sottratti a Derossi portati in prima squadra per sopperire in corsa a una campagna acquisti della scorsa estate insufficiente. Con Darboe, Felix, Zaleski e Bove si vinceva a mani basse.

    • Newthor ha detto:

      E’ la squadra primavera a dovere supportare la prima squadra, non viceversa!
      Il titolo giovanile è senz’altro importante ma la finalità del campionato primavera è quello di formare calciatori per la prima squadra, per cui questo obbiettivo è stato centrato alla grande, visto che i calciatori che citi sono stati aggregati in pianta stabile alla Roma!