Calciomercato Roma, tutte le offerte rifiutate dagli esuberi. Per Nzonzi c’è ancora speranza

Redazione RN
02/09/2021 - 9:34

Calciomercato Roma, tutte le offerte rifiutate dagli esuberi. Per Nzonzi c’è ancora speranza

CALCIOMERCATO ROMA ESUBERI – Tiago Pinto non è riuscito a sistemare Fazio, Nzonzi, Santon e Riccardi, per un totale di 14 milioni lordi di stipendi che restano a carico dei Friedkin. Ma non è detta l’ultima parola, specie per Nzonzi: “Ci sono ancora dei mercati aperti, cercheremo una soluzione che li accontenti. Io posso solo dire che la Roma ha fatto il massimo, portando loro offerte degne. Nessuno avrebbe perso un euro se fosse andato via”, ha chiarito il gm giallorosso nella conferenza stampa post mercato.

Fazio minaccia un’azione legale per essere reintegrato

L’ultimo è stato Robin Olsen, che ha accettato lo Sheffield United all’ultimo giorno di trattative. Nzonzi invece ha rifiutato il Benfica e poi alcune offerte al Qatar. Sembra che il padre, stando a quanto riporta Il Corriere dello Sport, abbia chiesto un aumento salariale per lasciare la Roma con un anno d’anticipo. Santon non ha accettato la Salernitana e il Fulham, Fazio ha detto no a Parma, Cagliari e Genoa, oltre al Cadice e all’Alaves, in varie sessioni di mercato. E adesso minaccia un’azione legale per essere reintegrato. Da questo punto di vista Tiago Pinto si dice tranquillo: “Sono qui e sono disposto a prendermi tutte le responsabilità. Credo di aver rispettato tutti i calciatori e le loro decisioni. Detto ciò, non cambio idea: abbiamo creato il nostro gruppo squadra e quello rimarrà. Poi se non piazzeremo qualcuno vedremo“.

Leggi anche:
PERSONALITA’ E UN PIZZICO DI ORGOGLIO: PINTO CONQUISTA ANCHE GLI SCETTICI

Vedi tutti i commenti (7)

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

    Tutti i commenti

  1. sarebbe una trovata degna di Machiavelli riuscire a trovare una formula per liberarsi di NZonzi .. e’ troppo presuntuoso e pieno di se e non legge i messaggi di verita’ offertigli dalla realta’ delle cose .. non lo vuole quasi nessuno, tra quelli che contano, e nessuno ci crede piu’ che lui abbia partecipato, anche se in minima parte, nella vittoria del Mondiale della Francia di pochi anni fa .. uno sfacciato presuntuoso .. un danno grosso per la Roma ..

  2. Incredibile come una società sia imprigionata da dei dipendenti e dai suoi procuratori! Io li farei rientrate in rosa , gli farei fare un programma nei allenamento specializzato tutto per loro ( massacrante) e li obbligherei convocandoli ( i tribuna) tutte le
    Domeniche a seguire la squadra ! Sti maledetti!

  3. personalmente, fossi in Mourinho, lo reintegrerei in squadra e gli farei giocare anche delle partite, in antitesi con Cristante .. poi .. come accade da secoli .. da sempre .. la vox populi sapra’ cosa dire .. giusta, vera, impietosa come quella di un Dio ..

    1. La vox populi che sia impietosa è quasi sempre vero. Che sia giusta e vera, soprattutto se parliamo di tifosi, avrei molti dubbi.

  4. Questi Pinto mi piace sempre di più.
    Non gira attorno alle cose e dice sempre con chiarezza quello che va detto.
    E se lo fa è anche perché sente il pieno sostegno di proprietà ed allenatore, il ché per la Roma è un’ottima notizia (e anche una novità, visti gli screzi che negli ultimi anni erano all’ordine del giorno nel settore dirigenziale).
    Daje così! ?