CALCIOMERCATO ROMA ICARDI – La Roma lavora sul mercato in uscita, tratta Xhaka e Kostic, ma, come scrive La Repubblica, il sogno di Mourinho si chiama Mauro Icardi. Il centravanti argentino – in forza al Psg – è il reale obiettivo di José Mourinho e della società dei Friedkin. Il portoghese è alla ricerca di un bomber “egoista e capace di segnare 30 gol a stagione” (questo l’identikit pubblicamente tracciato da Mourinho). Con Dzeko e Mayoral in rosa, le porte per l’arrivo di un altro numero nove sono al momento chiuse, ma la situazione relativa al bosniaco non si può considerare ufficialmente definita. Ha richieste dalla Premier, Dzeko, e anche la Juventus di Max Allegri segue con attenzione e interessa la vicenda. L’ex Manchester City ha il contratto in scadenza nel 2022 e in caso di un’offerta allettante potrebbe lasciare la Capitale. Pochettino, allenatore del Psg, non ritiene Icardi centrale nel suo progetto tattico: l’argentino quindi potrebbe lasciare Parigi per andare a giocare titolare altrove. La società parigina apre anche al prestito con diritto di riscatto fissato a 40 milioni – o al prestito biennale con obbligo – pur di accontentare il centravanti, orientato a lasciare il campionato francese. Roma è meta gradita alla famiglia di Icardi, che pur di tornare in Italia non avrebbe problemi a ridursi l’ingaggio (8 milioni più 2 di bonus). Per il momento non si può parlare di una trattativa avviata: la certezza è che Icardi e la Roma si piacciono, e non poco, Ma il futuro di Icardi alla Roma dipende dalla eventuale cessione di Dzeko.

Leggi anche:
Pjanic-Roma: niente ritorno. Mourinho boccia l’operazione

11 Commenti

  1. Premetto che a me Icardi non piace: una cosa è un attaccante come Dzeko, che segna meno, sbaglia sotto porta, ma fa da rifinitore, partecipa alla manovra, ecc… Un’altra cosa è un attaccante “egoista” come Icardi, che sparisce per mezza partita e poi ti segna.
    Sono due giocatori completamente diversi, che ti costringono a far giocare la squadra in modo differente.

  2. Posso dire “out Dzeko” e “out Pellegrini” dopo una stagione in cui ti sei giocato il 6’ posto con il Sassuolo?

  3. Con quello che costa Icardi ,si può prendere Vlahovic che già è forte,secondo me diventerà fortissimo. Non ha ancora rinnovato con la Fiorentina,non c’è accordo sulla clausola che il procuratore del Serbo vorrebbe abbordabile. Icardi segna 30 gol a stagione? Deve segnare e fare vincere tutte le partite perché arriverebbe uno che guadagna più di tutti,non aiuta in fase di costruzione né in fase difensiva,la squadra deve giocare per lui,se non lo fa lo rigetterebbero subito. Negli ultimi 3 anni ha giocato poco e,nonostante abbia 28 anni sembra uno che ha già dato il meglio. 10 mln ad uno che in campo internazionale non è mai stato protagonista, che ,ogni qual volta abbia lasciato uno spogliatoio , è stata festa,non li darei. Per me non rappresenta un sogno e neanche per tante grandi squadre che non l’hanno mai cercato tanto che lo stanno offrendo a destra e manca,boh

  4. ma davvero Mourinho ha detto a La Repubblica che il suo sogno e’ avere Icardi centravanti ? e’ una supposizione dei giornalisti de La Repubblica , magari surrogata da certe frasi di Mourinho che ha detto che vorrebbe un centravanti egoista da 30 gol a stagione, descrizione nella quale viene identificato Icardi, ma personalmente sono certo che , almeno quest’ anno, anche e soprattutto per questione di soldi a disposizione della Societa’, Mourinho si tiene Dzeko e Mayoral e magari si prova a prendere un terzo attaccante, giovane e ‘promessa’ del calcio del futuro ..

    • Hahahahaha: almeno se gioca male …se rifamo co’ le chiappe! 😀
      Il problema è che il gioco di Mourinho non richiede troppa manovra ma attacchi veloci. Per lui forse è meglio Icardi che Dzeko (per me ancora no). Nell’Inter Eto’o faceva “lo Dzeko”: tocca trovare l’omologo di Milito…
      Certo Vlahovic non sarebbe niente male, ma per meno di 40 non lo prendi…

  5. Ancora con ‘sta storia di “Se parte Dzeko” cosa che non avverrà mai, per fortuna. Mourinho non ha mai detto di volere un centravanti egoista, ha detto che non gli piacciono ma se ha un egoista che fa 30 gol a stagione allora se lo tiene, era un iperbole senza nessun valore, molto diversa da quello che si vuole far apparire nell’articolo. Per quanto mi riguarda Icardi può restare dov’è a quei costi, abbiamo vinto un europeo senza un bomber di alto livello e la Juve con CR7 è arrivata in Champions per un pelo, quarta in classifica e perchè il Napoli si è sportivamente suicidato da solo. Nonostante Ronaldo abbia vinto la classifica cannonieri, per inciso. Inghilterra aveva Kane, Belgio Lukaku, Spagna Morata, avete visto fuochi d’artificio in campo? Mi tengo Dzeko per sempre

  6. Ho già scritto su un altro post che farei di tutto per prendere Vlahovic, l’anno scorso 21 gol in 37 partite, fisicamente una bestia, bravo tecnicamente, 22 anni a gennaio: un investimento per il presente e soprattutto per il futuro.
    La Roma avrebbe ottime contropartite da offrire e, con un conguaglio sostanzioso ed un ingaggio adeguato ma sostenibile (intorno ai 3 mln), ti porti a casa un signor giocatore.

  7. Vlaovic e’ forte, giovane, segna e non c’ ha il Tifone Wanda .. solo che Comisso vuole piu’ dei 40 mln che ho letto qui ..

Comments are closed.