13 Gennaio 2022

Roma, Calafiori va al Genoa: oggi le visite mediche

CALCIOMERCATO ROMA CALAFIORI – Nuova avventura per Riccardo Calafiori: il terzino della Roma che, sembrava inizialmente destinato al Cagliari, si è trasferito ieri in serata in prestito al Genoa. Secondo le indiscrezioni dell’esperto di calciomercato Gianluca Di Marzio, il classe 2002 oggi sosterrà le visite mediche con il club rossoblù.

Leggi anche:
Romam alle 14.30 la conferenza stampa di presentazione di Maitland-Niles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

17 commenti

  1. Newthor ha detto:

    Bene così. Speriamo che Calafiori giochi tanto, faccia esperienza e torni alla Roma da giocatore pronto per giocare a grandi livelli.
    Credo sia un diamante grezzo e spero che la Roma riponga fiducia in lui.
    Daje Riccardo!

  2. giovannib ha detto:

    Un altro per cui tanti si sono strappati i capelli per due cross e un tiro da fuori area, appena rinnovato il contratto è diventato un brocco stratosferico, smettetela di rifilarci la solfa dei “giovani” perchè se i “giovani” devono essere giocatori come furono Ricci, Luca Pellegrini o come sono Calafiori, Zalewsky, Bove, Milanese, Darboe ecc la massima lotta che puoi fare è con Udinese o Samp per chi arriva undicesimo o dodicesimo

  3. Giorgio ha detto:

    Meglio il Genoa almeno non ce lo ritroviamo subito contro

  4. gj ha detto:

    un altro giovane regalato … ma che ce frega … noi prendiamo 30enni panchinari …
    società senza un futuro
    squadra senza un presente
    allenatore senza un perchè
    coomplimenti

  5. tovi ha detto:

    Forse non hai capito, è stato ceduto in PRESTITO, quindi non ti preoccupare già ritorna, tranquillo.

  6. Papa Max ha detto:

    spero che giochi spesso .. ne ha bisogno per crescere e mi chiedo se Shevchenko sia un allenatore adatto a lui .. io avrei preferito Mazzarri ..

  7. Giorgio ha detto:

    Però dai è andato solo in prestito magari gioca matura e ritorna a fare il titolare nella Roma, come fece Bruno Conti

  8. YELLOW&RED LIVES MATTER ! DAN , CACCIA LI SORDI! FACTA,NON VERBA ha detto:

    Embè,sembrava strano farlo crescere qui….in effetti abbiamo quel “fenomeno” di Vina e a breve rientra l altro fenomeno che giocherà 3 partite per fare le qualificazioni dell’ita(g)lia e poi sarà di nuovo ai box….FACTA?

  9. ROMOLETTO ER FATICONE ha detto:

    Ma questi commenti di pseudo tifosi DA STRAPAZZO ,che sanno tutto loro ma non sanno un mazzo. Ogni anno vogliono cambiare allenatore,e non va bene il giovane,e non va bene il vecchio,fate pace con il cervello.
    Date tempo ad un allenatore per il quale fanno la fila per essere allenati da lui,finalmente.Vi siete già dimenticati che dall’Inghilterra ,non voleva venire nessuno?Ci sarà un motivo o no. Potrò anche divorziare da mia moglie,ma dalla mia Roma ,mai!FORZA ROMA.

  10. Quasarspace1 Roma ha detto:

    Sono contento per lui e spero che lo facciano giocare spesso cosi da fare più esperienza sul campo e avere in futuro un’altro giovane ragazzo italiano che faccia il salto di qualità.
    Avanti tutta Riccardo non ascoltare nessuna critica dai ascolto alle tue capacità.

  11. Vecchie maniere ha detto:

    Si poteva far benissimo crescere qua a Roma, ah no, qua a Roma è impossibile per via della famosa avversione verso i nostri ragazzi della Primavera…Se gli stessi orrori di Vina li avesse fatti Calafiori mi immagino solo i commenti…E’ stato sbagliato prendere un terzino mediocre come Vina strapagandolo, non credo che la nostra classifica sarebbe tanto cambiata con Calafiori titolare…Però qua ci stanno i meglio capiscioni del globo che fanno sempre le migliori scelte infatti non sappiamo più dove mettere i trofei che vinciamo

  12. Vincent Vega ha detto:

    Francamente, quando impiegato, l’ho visto lentissimo, dubito possa fare il terzino.