18 Gennaio 2021

Calciomercato, il Lipsia tentenna sul riscatto di Kluivert

romanews-roma-justin-kluivert-partenza-lipsia

ROMA KLUIVERT LIPSIA – Potrebbe terminare presto l’avventura di Justin Kluivert al Lipsia. Secondo quanto riferisce il Corriere dello Sport, infatti, il club tedesco starebbe riflettendo sul riscatto. La squadra di Nagelsmann nutrirebbe infatti qualche dubbio sul trattenere il classe ’99. La Roma osserva con attenzione la situazione, visto che il 21enne guadagna 2,6 milioni netti (5 lordi).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 commenti

  1. Tanjian ha detto:

    Beh… Coric è già rientrato, mancano lui e e Under!
    P.s. ogni tanto prendere un DS vero e affidabile No, ve’?

  2. Paki ha detto:

    Come si fa a fare un ingaggio da 2,6 per kluivert. Per non parlare di diawara che a Napoli faceva panchina a 0,8 e a Roma prende 2,4 per non giocare da mesiiii!!!!

  3. Domi ha detto:

    scusate dove sono le vedove di Kluivert dipinto come nuove fenomeno del calcio????

  4. elconde ha detto:

    P-boooyyysss ndo state? Under&Kluivert erano i vostri beniamini, i Palloni d’oro a venire… non ne azzeccate mai una, almeno abbiate il coraggio di venire qui a dire “ho sbagliato!”. E questi sarebbero i veri tifosi della Roma: ma mi faccia il piacere!

    • Joe ha detto:

      Contento di aver vinto il derby Elco?

      • elconde ha detto:

        Sei fuori luogo Jo Condor, pensa ai tuoi “turchetti” che ci hanno rovinato e mentre venivamo rovinati tu esaltavi il senza cravatta ed i suoi “gioielli”. P-boys patetici….

      • Tanjian ha detto:

        Non sono un p-boy ma ti rispondo che, in una squadra logica (es. la Roma del tanto vituperato Spalletti) penso che giocherebbero entrambi e con ottimi risultati. Il problema è Zorro e la Società inesistente. Metti le cose a posto e poi prendi i giocatori e vediamo che succede. Certo con Zorro-Fonseca la vedo ardua.
        Saluti e Forza Roma SEMPRE (cosa che non t’ho mai sentito “dire”)