Foto Tedeschi

CAGLIARI ROMA INTERVISTA PELLEGRINI – Tutte le dichiarazioni del giallorosso in occasione di Cagliari-Roma, match valido per la 10a giornata di Serie A.

Pellegrini a DAZN

Reazione importante. I tre punti arrivati così hanno un peso più importante?
“I tre punti hanno un peso importante, come tutte le partite. Non si era messa bene, nonostante avessimo fatto ottime cose secondo me. Nella ripresa abbiamo messo più intensità e si è visto”.

Qual è il reale valore di questo gruppo?
“Non lo posso dire io, ce lo dirà il tempo e i risultati che otterremo. Quello che posso dire per certo oggi è che questo non è un gruppo ma una famiglia, che ogni giorno punta a migliorarsi e oggi si è visto. Oggi è un po’ la risposta a tutte le cose brutte che sono state dette questa settimana e abbiamo cercato di rimboccarci le maniche e darci da fare. Dal mio punto di vista abbiamo fatto un’ottima partita contro il Napoli e oggi abbiamo preso i tre punti che era quello che dovevamo fare”.

Ma che gol hai fatto?
“Diciamo che sono ancora un po’ in debito, visto che mi dicono che non so battere le punizioni. Io comunque continuo ad allenarmi e a provarci. E’ un po’ quello che fa la squadra, allenarsi per migliorare. E i risultati si vedranno”

Pellegrini ai canali ufficiali della Roma

La Roma mi sta regalando un sacco di sogni. E quindi cerco di ripagarla ogni giorno con il massimo impegno e dando il 110% sul campo. Oggi abbiamo fatto una vittoria veramente importante”.

Tu stai facendo una grande stagione, hai fatto gol importanti, ma quello di stasera può avere un sapore particolare?
“Sì, ma per me un sapore particolare ce lo ha sempre il prossimo gol che farò. Spero di continuare su questa scia di inizio anno perché è una cosa su cui mi sto impegnando tanto per migliorare sempre di più. Diciamo che abbiamo fatto un buon inizio di stagione dal mio punto di vista, ma dobbiamo migliorarci”.

Felix è andato a pressare tutti, ha alzato un po’ la squadra…
“Felix è entrato molto bene infatti gli ho fatto i miei complimenti. Quando un ragazzo viene su e dà il 100% per la squadra, si impegna, lotta, corre e si comporta bene a noi piace tanto. Quindi quando il mister vorrà sarà il benvenuto all’interno del gruppo”.

Non trascuriamo la classifica, questa vittoria era importante anche per quello…
“Era assolutamente molto importante, purtroppo non si era messa bene, ma non per demerito nostro secondo me. Gli episodi possono succedere all’interno di una partita, abbiamo fatto un buon primo tempo, forse dovevamo migliorare un po’ nell’intensità che è una cosa che abbiamo fatto nel secondo tempo e infatti si è visto”.

Importante recuperare più le energie mentali che fisiche per il Milan?
“Importante recuperare tutte e due, ci aspetta un’altra battaglia importante da vincere”.

E’ l’ammonizione più bella della tua vita questa?
“Sì, probabilmente sì”.

7 Commenti

  1. Le cose brutte dette Ve le meritate tutte dopo la prestazione indegna di Bordo ed altre di campionato..ma state buoni . pedalare pedalare pedalare.

  2. Cioè, segna una punizione adesso e quindi sono entrate tutte quelle che ha sbagliato prima? Complimenti per l’umiltà. Bella la punizione ma, caro Pellegrini, non sei diventato Lothar Mattheus. Sto ancora aspettando tue prestazioni decisive con le grandi. Oggi hai fatto il tuo contro una squadra, sulla carta, inferiore, bene, per carità, e forza Roma, ma queste dichiarazioni dimostrano presunzione.

  3. Il tifoso romanista 2.0, quello che non vede l’ora che Pellegrini sbagli di nuovo solo per dire..”ve l’avevo detto”.
    Sarà più facile trovare umiltà nei giocatori,che cervello in molti tifosi.

  4. Pellegrini e’ un giocatore importante per la Roma .. si impegna tanto e da un contributo, a volte anche di alto livello, sia in difesa che a centrocampo che in attacco .. ma e’ evidente che le sue punizioni siano diventate storiche perche’ sempre alte, fuori, sbagliate .. sono anni che le tira e tutti sappiamo come .. ieri sera pero’ ha segnato su punizione che mi e’ sembrata buona .. pero’ conosco anche la famosa frase .. l’ eccezione che conferma la regola .. e non vorrei che quella punizione di ieri sera fosse la famosa eccezione ..

  5. Vabè complimenti per la punizione di ieri sera ed in generale per le prestazioni che hai sfoggiato da inizio stagione ( ma non tutte) . Però diciamo che anche io se mi trovassi a tirare 50 rigori contro Donnarumma probabilmente ne segnerei almeno uno. Questo non vuol dire che so battere i rigori… Per cui grazie Lorenzo, continua così, più segni e giochi bene e più siamo contenti tutti quanti ma non te montà la testa, i specialisti delle punizioni ce li abbiamo avuti e sappiamo cosa vuol dire ( Vedi Totti, Pjianic, Kolarov ….)

Comments are closed.