1 Dicembre 2022

Bove e Volpato ragionano sul futuro: l’ultima parola è di Mourinho

Cristian Volpato ed Edoardo Bove devono decidere il loro futuro. Il centrocampista potrebbe lasciare Trigoria nel mercato di gennaio

Foto Tedeschi

La Roma di Josè Mourinho spesso si è affidata ai giovani in questa stagione. Sono tanti i ragazzi della primavera lanciati dallo Special One e che stabilmente sono in prima squadra. Edoardo Bove e Cristian Volpato sono due che spesso sono stati utilizzati dal tecnico portoghese che deve decidere del loro futuro.

L’italo-australiano potrebbe rimanere a Trigoria fino a giugno

Come sempre l’ultima parola a Trigoria spetta a Josè Mourinho. Secondo il Corriere dello Sport, per il futuro di Edoardo Bove e Cristian Volpato sarà determinante anche il peso della volontà della società e dei ragazzi. Sul centrocampista ci sono tante squadre di Serie A come Sassuolo, Spezia, Cremonese, Lecce e Salernitana. L’obiettivo del suo agente, Diego Tavano è quella di una cessione a titolo definitivo per una cifra importante o quella di un prestito con riscatto e controriscatto a favore della Roma. Diverso il discorso per Volpato. L’italo-australiano dovrebbe rimanere a Trigoria fino a fine anno. Il giovane fantasista va disciplinato tatticamente ma ha già giocato 449 minuti e non ha bisogno di trovare continuità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

3 commenti

  1. Mikele ha detto:

    Vanno bene tutti e due qui, ma devolo giocare di più come si fa altrove. In Italia i giovani nostrani sono considerati sempre immaturi, poi si spendono tanti denari per giovani stranieri, che hanno in più l’handicap di inserirsi in un paese straniero con difficoltà anche di lingua.

  2. elconde ha detto:

    Per Bove: scappa finchè sei in tempo! Ti hanno preferito Camara, mettiti in luce in un’altra squadra sei fortissimo. Ti abbiamo gratis ma ti riprenderemo a 30 mln dai fortunati che ti acquisteranno. Sempre grazie mr Pinto!

  3. Giorgione ha detto:

    Bove dovrebbe giocare titolare in un centrocampo a TRE di questa Roma