Borja Mayoral da capogiro al Getafe: eguaglia un record che durava da 14 anni

Valerio Bottini
17/12/2023 - 14:12

Getty Images
Borja Mayoral da capogiro al Getafe: eguaglia un record che durava da 14 anni

BORJA MAYORAL – Prima parte di stagione da incorniciare per Borja Mayoral, ex romanista oggi al Getafe. Con il gol su rigore contro il Siviglia il centravanti spagnolo ha toccato quota 10 reti nella Liga. Come riporta Sky Sport, l’unico altro calciatore nella storia del club biancoblù ad andare il doppia cifra nelle prime 17 partite di campionato era stato Roberto Soldado nella stagione 2009/10. Un record storico per l’attaccante, che aveva lasciato la Roma nel gennaio 2022 dopo aver totalizzato 18 gol in 56 partite tra Serie A e coppe.

Vedi tutti i commenti (4)

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

    Tutti i commenti

  1. Veramente non capisco l’istracismo che c’è stato verso questo attaccante, che oltretutto poi numeri alla mano aveva fatto benissimo

  2. Da capogiroooo, ha batturo un record al Getafeeeee…. come aver battuto un record al Real o al Barca… stessa cosa ahahahahahahaha
    Ma certo che noi siamo proprio scemi…. altro che Lukaku e Abraham o Belotti…. avevamo il miglior attaccante del mondo e ce lo siamo fatti sfuggire….. che polli.
    Prpongo a Gennaio via Lukaku e all in su Mayoral
    ahahahahahahahahahahah

  3. C’é poco da ridere caro mark… ad oggi il getafe cosí come il bologna stasera, ci rifilano lezioni di calcio, e il belotti visto stasera non sono cosí sicuro sia meglio di mayoral…
    Non sará un campione ovvio, ma noi continuiamo a parlare di giocatori “non da roma” quando poi nella realtá negli ultimi anni stiamo facendo ridere.
    Chi non vorrebbe i campioni alla roma, il problema é che i campioni non ce li possiamo permettere e non ci vogliono venire (tranne quelli con evidenti problemi fisici o che hanno bisogno di riscattarsi dopo periodi deludenti).

    Faremmo meglio a domandarci come mai i calciatori quando vengono da noi diventano brocchi e quando vanno altrove sfoderano prestazioni di bel altro livello.

  4. Il motivo pur se sottinteso è chiaro ai più .Anche se si dice che il buon gioco non conta la realtà è che conta e molto,noi speriamo solo sulle giocate dei singoli,del resto sembra che si sia in presenza di autolesionismo ostinando a far giocare il 7.

Seguici in diretta su Twitch!

Leggi anche...