ROMA-BOLOGNA, L’AVVERSARIA – Dodicesima giornata di campionato e in casa della Roma fa visita il Bologna. I rossoblu, quindicesimi a quota 13 punti, non stanno vivendo un ottimo momento di forma: nelle ultime sei partite hanno collezionato quattro pareggi e due sconfitte e arrivano nella capitale sognando una vittoria che manca dal 21 settembre, giorno del 2-0 interno con la Sampdoria.

I PRECEDENTI – Quello di domenica sarà il match numero 69 giocato all’Olimpico: il bilancio non sorride ai rossoblu che possono vantare solamente 18 successi contro le 28 sconfitte subite per mano dei giallorossi. Il mese di novembre poi non fa dormire sonni tranquilli ai tifosi emiliani: in 21 incontri sono 7 le vittorie dei capitolini contro le 5 del Bologna. E i numeri non migliorano se si considerano solo le sfide disputate a Roma, dove i rossoblu hanno collezionato 1 successo, quattro pareggi e quattro sconfitte in 9 incontri.

QUARTO D’ORA FATALE – I ragazzi di Donadoni dovranno far attenzione soprattutto nei minuti finali. Nell’ultimo quarto d’ora delle partite hanno incassato già sette reti, il 46% delle quindici totali, mentre la Roma, nello stesso lasso di tempo, ha segnato 8 gol, il 30% dei 26 messi a segno fino ad ora.

LE SCELTE – Il tecnico rossoblu dovrebbe optare per un 4-3-3 con Da Costa in porta, Krafth, Ferrari, Helander e Masina in difesa, Taider, Nagy e Dzemaili a centrocampo e il tris composto da Rizzo, Floccari e Krejci in attacco.

LA PROBABILE FORMAZIONE

Bologna (4-3-3): 1 Da Costa; 4 Krafht, 24 Ferrari, 18 Helander, 25 Masina; 8 Taider, 16 Nagy, 31 Dzemaili; 22 Rizzo, 26 Floccari, 11 Krejci
A disp.: 23 Gomis, 97 Sarr, 2 Oikonomou, 15 Mbaye, 5 Pulgar, 17 Donsah, 14 Di Francesco, 7 Mounier, 19 Sadiq, 10 Destro
All.Donadoni
Indisponibili: Verdi, Maietta, Torosidis, Mirante, Morleo
Squalificati: Gastaldello
Diffidati:

Marco Miele