Foto Tedeschi

BODO GLIMT ROMA PROBABILI FORMAZIONI QUOTIDIANI – Con ancora un po’ di amaro in bocca dopo la sconfitta a Torino con la Juventus, la Roma è ora chiamata al terzo impegno di Conference League. I giallorossi sono volati in Norvegia – vicino al Circolo Polare Artico – dove sfideranno il Bodø/Glimt, seconda forza del girone con 4 punti conquistati nelle prime due uscire della competizione europea. Mourinho è deciso ad effettuare un ampio turn-over: gli unici titolari saranno Rui Patricio ed Ibanez. Il difensore brasiliano verrà affiancato da Kumbulla, sulle fasce ci saranno Reynolds e Calafiori. Cerniera di centrocampo con Darboe e Diawara. La vera novità è però al centro della linea dei trequarti, dove prenderà posto Villar. Insieme allo spagnolo il connazionale Perez ed El Shaarawy, capitano di giornata. Shomurodov centravanti.

Leggi anche:
Le probabili formazioni di Romanews.eu

Bodø/Glimt-Roma, le probabili formazioni dei quotidiani

LA GAZZETTA DELLO SPORT (4-2-3-1)
Rui Patricio; Reynolds, Kumbulla, Ibanez, Calafiori; Diawara, Darboe; Perez, Villar, El Shaarawy; Shomurodov.

CORRIERE DELLO SPORT (4-2-3-1)
Rui Patricio; Reynolds, Kumbulla, Ibanez, Calafiori; Diawara, Darboe; Perez, Villar, El Shaarawy; Shomurodov.

TUTTOSPORT (4-2-3-1)
Rui Patricio; Reynolds, Kumbulla, Ibanez, Calafiori; Diawara, Darboe; Perez, Villar, El Shaarawy; Shomurodov.

IL MESSAGGERO (4-2-3-1)
Rui Patricio; Reynolds, Kumbulla, Ibanez, Calafiori; Diawara, Darboe; Perez, Villar, El Shaarawy; Shomurodov.

IL TEMPO (4-2-3-1)
Rui Patricio; Reynolds, Kumbulla, Ibanez, Calafiori; Diawara, Darboe; Perez, Villar, El Shaarawy; Shomurodov.

10 Commenti

  1. Ottima formazione per perdere.Quelli non sono così scarsi.Mourinho dice che la partita è difficile e fa questa formazione? Effettivamente avete ragione voi:ci capisco sempre meno.

  2. La formazione rispecchia l’idea principale di Mou che è quella di uscire senza infortuni, da una partita in un campo sintetico ed in condizioni climatiche estreme.
    Villar, la naturale riserva di Pellegrini, finalmente nel suo ruolo di trequartista.
    Forza Roma!

  3. BODO GLIMT (4-3-3): Haikin; Sampsted, Lode, Hoibraten, Bjorkan; Brunstad Fet, Berg, Saltnes; Pellegrino, Botheim, Solbakken. All.: Knutsen

    Formazione temibilissima!! non c’è dubbio!

    Ti faccio notare che nella formazione della Roma che hai definito “ottima per perdere” ci sono 4 titolari delle rispettive nazionali (Rui Patricio,Kumbulla, Diawara e Shomurodov) oltre ad El Sharawy che comunque ha 29 presenze in nazionale. Quelli del Bodø/Glimt messi tutti insieme non arrivano a 10 presenze in nazionale maggiore (quello che ne ha di più è Alfons Sampsted 6 presenze in nazionale islandese).
    Solo rui patricio ha 100 presenze con la nazionale norvegese.

    E questa formazione non è in grado di battere il Bodø/Glimt?
    Ma di che stiamo parlando!

Comments are closed.