knutsen

ROMA BODO GLIMT KNUTSEN – L’allenatore del Bodo Glimt, Kjetil Knutsen, ha parlato in conferenza stampa del match di domani sera contro la Roma. Con lui il centrale di difesa Brede Moe. Ecco le loro dichiarazioni.

La conferenza stampa di Knutsen

Com’è stato il viaggio e com’è la condizione fisica dei giocatori per la partita di domani?
“I giocatori sono molto contenti di essere in questo stadio, di giocare allo Stadio Olimpico e nella città eterna. Nonostante i molti impegni, daranno il loro meglio. Si sono allenati per alzare ulteriormente il loro livello”.

Ci saranno differenze d’approccio tra la partita d’andata e quella di ritorno?
“Abbiamo studiato di nuovo, ci aspettiamo una partita diversa da parte della Roma ma anche da parte del Bodo. Sono orgoglioso dei miei giocatori, sia dei giovani che di quelli più anziani. Domani faremo del nostro meglio per vincere e rimanere primi nel girone”.

In Norvegia l’imperativo era dominare la partita. Stavolta invece?
“Dominare non significa solo segnare ma anche fare possesso palla e dettare le regole del gioco. Quello che vogliamo è far nascere un’identità di sqaudra che inglobi tutti, giocatori, staff, dirigenti, tifosi. Bisogna confrontarsi per riuscire ad arrivare a creare questo ‘modello Bodo'”.

1 commento

  1. All’ andata ha preparato bene la partita ed i suoi uomini hanno dimostrato di avere forza fisica, velocita’ , voglia .. la strategia, semplicissima ed italiana, era .. attendere l’ avversario e colpirlo in contropiede .. perfetta strategia per noi presuntuosi e boriosi e pieni di mezze seghe e anche ben pagate .. avete vinto e con merito .. adesso pero’ .. aspettatevi una Roma MOOLTO piu’ diversa da quella che avete visto qualche giorno fa ..

Comments are closed.