14 Novembre 2022

Belotti, ‘Gallo’ a cresta bassa: cosa succede a giugno?

Le prestazioni sino ad oggi di Andrea Belotti fanno riflettere la società, che non riflette se confermarlo o meno a giugno.

Foto Tedeschi

Andrea Belotti ha ancora il freno a mano tirato. L’ex Torino ieri si è incaricato di battere un rigore pesante proprio contro i granata, sparando il pallone dritto sul palo. Non è l’unica prestazione però che è risultata sottotono. E si scatenano già le voci di mercato.

La situazione

Momento molto difficile quello che sta attraversando il numero 11 dei giallorossi. A giugno scadrà il suo contratto, e se le prestazioni non dovessero tornare quelle ai tempi del Torino, non è da escludere la possibilità che la Roma possa fare dietrofront e salutare dopo solo una stagione il Gallo, riporta il Corriere dello Sport. Il rigore fallito ieri contro il Torino è solo uno dei segnali che rispecchiano le sue prestazioni opache fino ad ora. Il suo contributo è stato minimo, e la società è obbligata a riflettere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

4 commenti

  1. roberto ha detto:

    A giugno succede che va alla Salernitana!

  2. YELLOW&RED LIVES MATTER ! DAN , CACCIA LI SORDI! FACTA,NON VERBA ha detto:

    A giugno??? VIA SUBITO! FACTA!

  3. Newthor ha detto:

    A giugno succederà che – se avrà fatto almeno il 60% delle presenze in Campionato (21 su 35, compresi gli spezzoni) – il suo contratto si rinnoverà AUTOMATICAMENTE di ulteriori 2 anni.
    Diversamente, il contratto attuale, che è annuale, andrà a scadenza senza alcun vincolo ulteriore tra le parti.
    Dopo 15 partite di serie A, delle quali 12 potenzialmente disputabili, le presenze di Belotti sono state 12, dunque il 100%.

  4. Geppo66 ha detto:

    che succede a Giugno? che va via perche è un acquisto totalmente inutile, giusto Mourinho poteva rovinare Abraham creandogli il dualismo con Belotti…….al suo posto sarebbe stato meglio un difensore centrale o un altro centrocampista.