Balbo racconta Totti: “Talento limpido. Insegnamenti? Ai fuoriclasse non servono”

Marco Guerriero
02/03/2024 - 13:36

L'ex attaccante giallorosso Abel Balbo ha parlato del suo passato alla Roma, di Francesco Totti e non solo: ecco le sue dichiarazioni

Balbo racconta Totti: “Talento limpido. Insegnamenti? Ai fuoriclasse non servono”

BALBO ROMA TOTTI – L’ex attaccante della Roma, Abel Balbo, ha rilasciato un’intervista a La Stampa. Tra i vari argomenti, l’argentino ha ricordato la sua esperienza in giallorosso, dal 1993 al 1998 e dal 2000 al 2002, soffermandosi anche sul talento di un giovane Francesco Totti, futuro numero 10, capitano e bandiera romanista. Ecco un passaggio delle sue dichiarazioni.

Il passato alla Roma e Totti: l’intervista a Balbo

La chiamò l’Inter.
“Cenai a casa Pellegrini con Mariottini, diventato intanto dirigente nerazzurro, e trovammo l’accordo su tutto. Alla fine mi chiesero di autografare un foglio e seppi dopo che serviva per l’esame grafologico della moglie del presidente. Non lo superai, scelsero Pancev e io divenni il primo acquisto di Sensi alla Roma. Da quel giorno ho cambiato firma”.

Vide nascere l’astro Totti.
“Talento limpido, bazzicava già in prima squadra: ricordo che in un derby entrò nella ripresa e con un gran dribbling procurò un rigore. L’anno seguente trovò più spazio e quando Fonseca si fece male divenne mio gemello. Nessun insegnamento, ai fuoriclasse non servono, gli ho solo trasmesso un po’ di tranquillità. Dopo il recupero di Daniel spingevo perché giocassimo tutti e tre, però Mazzone non ci sentiva”.

Ricordi del Sor Carletto?
“Bravissimo sul piano tattico, burbero solo in apparenza, schietto: dopo una sconfitta con la Cremonese, nello spogliatoio, mi urlò davanti a tutti “Datte na svejata”.

Dopo un anno tornò a Roma.
“Presero Batistuta, c’erano Totti e Montella, serviva soprattutto un uomo spogliatoio. Mi scelsero per l’appartenenza e accettai con entusiasmo: troppo bello tornare a cullare il sogno scudetto”.

SEGUI ROMANEWS.EU ANCHE SU INSTAGRAM!

Vedi tutti i commenti (1)

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

    Tutti i commenti

  1. Grandissimo. VERO ATTACCANTE. Altro che Lukaku, stick, osvaldo, ibarbo, iturbe, kalinic, destro ed altri mediocri.

Seguici in diretta su Twitch!

Leggi anche...