24 Agosto 2017

Per averlo, Eusebio cambia la Roma

RASSEGNA STAMPA AS ROMA – Mister Di Francesco è disposto a cambiare la Roma per far spazio a Schick. Come riporta il Corriere dello Sport (G. D’Ubaldo), gli schemi potrebbero essere adattati alle caratteristiche di un esterno atipico come il ceco. Tutto sinistro e con poca attitudine a ripiegare, partendo dalla destra avrebbe l’opportunità di accentrarsi per tagliare verso la porta. Al terzino della fascia di riferimento (Peres o Karsdorp) sarebbe richiesta la capacità di attaccare, ma soprattutto di difendere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

31 commenti

  1. lupo52 ha detto:

    Ma se cosi fosse perchè non passare la 4-3-1 2 con naingolan dietro le punte dzeko e schick e a centrocampo De Rossi Strootman e Pellegrini ? Noooooo per carità…. il mago della panchina gioca solo col 4-3-3 questo è il suo limite e la sua incapacità .

    • Cristiano ha detto:

      con Schick anche a me piacerebbe questa opzione, aspettiamo comunque per criticare, ancora non l’abbiamo neanche comprato, semmai dovesse succedere vedremo cosa fará l’allenatore e valuteremo…

    • Ugo ha detto:

      4-3-1-2 o 3-4-1-2 per esempio.
      Secondo me, se non troviamo un top giocatore al centro della difesa, sarà difficile (come l’anno scorso fra l’altro) giocare con una difesa a 4 senza prendere tanti gol.

      Quindi si potrebbe anche tornare su una tattica a 3 difensori (Manolas, Fazio, Juan Jesus), poi così, hai la possibilità di schierare tanti centrocampisti (nostro reparto più forte e dovè si vincono le partite).
      Manolas – Fazio – Juan Jesus
      Karsdorp/ Florenzi (destra) – De Rossi/Gonalons – Strootman/Pellegrini (centro) – Kolarov/Perotti o El Sha in versione più offensiva (sinistra).
      Nainggolan (dietro le punte).
      Schick – Dzeko

      Il problema è che abbiamo tante ali (Perotti, El Shaarawy e Ünder) che non sono adatte al gioco esterno in versione difesa a 3. Cioè sanno fare il lavoro offensivo molto meno quello difensivo. Florenzi, Karsdorp e Kolarov sono più capaci di farlo.

      Comunque, dobbiamo trovare un centrale perfetto per la difesa a 4 così da poter cambiare in caso di necessità.

    • nando ha detto:

      Sarebbe un’ottima soluzione che in parte ha fatto a Bergamo dove ha giocato col 442

    • Sam ha detto:

      Giusta osservazione, lupo52. Vedrei bene anche Perotti dietro le 2 punte con Naingolan De Rossi e Strootman a centrocampo. Meno d’accordo per quel che riguarda il mister. Può essere che tu abbia ragione ma io non ho elementi sufficienti per giudicarlo e credo neanche tu, a meno che non ti sia visto tutte le partite del Sassuolo negli ultimi 3 anni. Lasciamolo lavorare come meglio crede e poi giudicheremo. Un saluto

    • filo ha detto:

      ha lui piace giocare con gli esterni a piedi invertiti……mi piace il tuo schema ma ti dirò di più, quei quattro in difesa proprio non mi piacciono, proporrei un 3- 4-1-2 cosi avrebbe sempre anche le ali per attaccare nel possesso palla (diventando un 3-2-3-2)oppure i terzini a difendere in caso di non possesso (5-3-1-1), chiaramente ci vorrebbero esterni bravi ad attaccare ma anche a difendere. Manco fossi Oronzo Cana’ ^_^

    • Fabius ha detto:

      Infatti riproporrei il sistema di gioco che ci ha dato risultati con il ninna avanzato.

  2. mauri ha detto:

    Grande Lupo pensavo la stessa cosa…ma non è detto che Difra non cambi

  3. Emiliano ha detto:

    A Lupo ma Difra non lo sopporti perché è amico di Totti ? Ahaha ha

    • lupo52 ha detto:

      ahahahha no Emiliano, stavolta non è cosi, mi spiace. Sono contro i radicalismi ,Zeman a parte..
      Bisogna essere duttili ,il calcio moderno è questo.

  4. Pierpa57 ha detto:

    E perchè non il 3-4-1-2. Con Manolas, Fazio (Moreno) e Jesus nella difesa a tre. Florenzi (Karsdorp/Peres) e Kolarov (Emerson) esterni di centrocampo. De Rossi (Gonalons) e Strootman (Pellegrini) davanti alla difesa. Naingolan dietro Dzeko e Shick. Se necessario uno dei due esterni di centrocampo potrebbe diventare offensivo, come fa la Juve con Manzukic, con Perotti/El Sha a sinistra o Defrel/Under a destra

  5. Gekas93 ha detto:

    Lupo52, perché, data la tua alta capacità e intelligenza tecnico-tattica non ti ci siedi tu in panchina, tanto di Francesco è già da esonerare.
    Pensate a tifare invece che fare i direttori sportivi, gli allenatori o ancora peggio i calciatori da dietro una tastiera. Siete gli stessi che insultavano Spalletti. L unica cosa che può uscire dalla bocca nostra bocca è forza Roma, incondizionatamente da chi arriva e da chi parte. Quindi forza Roma, e finché sederà sulla panchina, forza difra!

    • lupo52 ha detto:

      Gekas93.. Qui ognuno esprime il suo parere senza offendere gli altri. Faccio bene a non risponderti perchè se volessi scendere al tuo livello ti sovrasterei.. Quindi taci o sii educato .

  6. Massimiliano ha detto:

    Sono completamente d accordo con l analisi del 4.3.1.2…..o similari..perché secondo me il sistema 4.3.3 non è adatto a questa squadra e sopratutto è sacrificato troppo naingollan……con tutti gli ottimi
    centrocampisti che abbiamo averne solo 3 in campo è un vero spreco

  7. Tommaso ha detto:

    con questa rosa si doveva prendere un allenatore più pragmatico, che se ne frega del bel gioco e punta a vincere le partite anche senza giocare bene, che se necessario fa pure catenaccio per portarsi via i 3 punti. io a questo punto avrei riportato a Roma il sor Ranieri, con questa formazione – difesa a 3, muro davanti alla difesa formato da Strootman e Derossi, Nainggolan a tutto campo e in attacco Dzeko supportato da Elshaarawi o anche da un’alternativa (Schick sarebbe ottimo, soprattutto per fare le ripartenze) – il vecchio minestraro l’avrebbe incartata a parecchi…

  8. Fabrizio ha detto:

    Di Francesco usa il 4-3-3 o il 3-4-3, a meno che non ci siano infortuni o cambi urgenti in corso del match allora si adatta ad ogni modulo. Nella prima applicazione con l’Atalanta la sua smania di cambiare ha portato i migliori dell’anno scorso Dzeko, Perotti e Nainggolan ad essere i peggiori campo con i risultati di una manovra di gioco assente, inconsistente ed improvvisata … secondo me a dicembre cambiamo allenatore

    • fede ha detto:

      ma cosa blateri lazzzie?!? l unica cosa.che conta è il risultato e a differenza di zio fester l
      ‘ha portato a casa. Dzeko, Perotti e Nainggolan … cosa.diciiii va bene cosi guarda le tue partite e taci! forza maggicccca

  9. nercervellosololaroma ha detto:

    intanto prendiamolo…poi vediamo, se non va bene a difra, lo cacciamo !!! non voglio piu maghi della panca che hanno solo un modulo … anche sarri che viene osannato come un profeta, e’ un limitato, bello a vedersi ma poco concreto…infatti ha vinto ZERO, e’ arrivato ad 1 solo punto dalla roma peggiore di sempre (2 mesi 2 senza uno straccio di vittoria, remebre ??) e lo scorso anno sotto di 1 con una squadra largamente migliore della roma, e sarebbe sto fenomeno ?? a me non mette nessuna preoccupazione, come montella, e’ gente che ad un certo punto mostra sempre gli stessi limiti, come Zeman, e speriamo, non DiFra…che si evolva !!!!

  10. UltrasRoma75 ha detto:

    Il 4-3-1-2 è uno schema che praticamente non usa nessuno perché allunga completamente la squadra e la sbilancia…

    Semmai l’unica soluzione alternativa (anche se io continuo a considerare il 4-3-3 lo schema che, in assoluto, copre meglio il campo) è un 4-4-2 con le ali “alte” (e che, quindi, in fase di attacco si trasforma in un 4-2-4)…e in quel ruolo potrebbe giocare Florenzi.

    Detto questo, io avrei scelto come esterno alto un giocatore “naturale” in quel ruolo…

  11. UltrasRoma75 ha detto:

    con questa rosa si doveva prendere un allenatore più pragmatico, che se ne frega del bel gioco e punta a vincere le partite anche senza giocare bene, che se necessario fa pure catenaccio per portarsi via i 3 punti

    E te la andavi a vedere te però… CHE TRISTEZZA INFINITA

  12. 4-3-3 ha detto:

    Ma evolversi vuol dire diventare minestrari e catenacciari…
    una volta evolversi voleva dire diventare allenatori che avevano una propria identità e gioco…
    … che vedevi una squadra giocare e capivi da chi era allenata…

    MAH…

  13. lupo52 ha detto:

    Leggo con interesse le vostre opinioni, io ho espresso solo la mia considerazione ma non detengo la verità assoluta come qualcuno vuol far credere. Non parlo se Schick è buono o meno ,non sono all’altezza di giudicare se DIFRA è capace o meno, penso solo che lui giocando solo con quel tipo di modulo è limitato ed a quel punto Schick non rientra nelle caratteristiche ideali per fare l’esterno. Non bisogna adattare i giocatori al proprio modulo ma adattare il modulo ai giocatori che si hanno e questo non lo dico io ma chiunque mastica un po’ di calcio e tale considerazione puo piacervi o meno ma è un dato di fatto inconfutabile.

    • UltrasRoma75 ha detto:

      “tale considerazione puo piacervi o meno ma è un dato di fatto inconfutabile”… e poi dici di non avere la verità assoluta? Un minimo contraddittorio, non ti pare?

      Tra l’altro, ti risulta per caso che Arrigo Sacchi abbia mai cambiato modulo o modo di giocare? O che Trapattoni (che penso ti piaccia di più), in base ai giocatori che aveva, si sia messo a fare la zona pressing?

      Un allenatore, se allenatore e non semplicemente selezionatore, ha una propria idea di gioco che vuole trasmettere in ogni squadra che allena…

      • lupo52 ha detto:

        @ultrasroma75 Non vorrei entrare in merito a discussioni di lana caprina. Io intendo asserire che da che mondo è mondo un modulo lo si adattta alle caratteristiche dei propri giocatori. Non vado da un centrocampista a chiedergli di farmi la prima punta e non vado dal difensore basso a destra a chidergli di giocare alto a sinistra e di farmi i cross con il sinistro. Adatto e plasmo il modulo a secondo delle caratteristiche dei giocatori che ho. Il buon Sacchi si faceva comprare gente adatta al suo tipo di gioco. Per finire concludo dicendo che non esiste una idea di gioco vincente sulle altre ma la vittoria può venire dalla bravura del tecnico a saper gestire le risorse a disposizione. Un saluto.

      • fede ha detto:

        ma te leggggi??? asserire… considerare… ma continua a.lavorare e pagare le bollete. e la pay tv guarda e sogna che non capisci un ciufffolo di calcio!!

      • lupo52 ha detto:

        @fede sei un piccolo uomo. Un omuncolo. Un emerito quaqquaraqqua. Impara ad essere educato.

      • lupo52 ha detto:

        @Fede le tue scarne e povere parole ti qualificano per quello che sei..

  14. UltrasRoma75 ha detto:

    Altra cosa rispetto a ciò che ho letto e che è mooolto opinabile…

    il 3-5-2 o il 3-4-3 (e le loro varianti) sono, in realtà, 5-3-2 e 5-4-1 e i centrocampisti centrali sono 3 nel primo caso e due nel secondo… (e i due esterni sono nel 99% dei casi dei terzini)…
    …stessa cosa nel 4-4-2 dove i centrocampisti centrali sono due…
    …quindi, di grazia, quale sarebbe lo schema che rispetto al 4-3-3 ci permetterebbe di avere più centrocampisti??????

    • lupo52 ha detto:

      @ultrasroma75 è chiaro che in fase di ripiegamento o transizione negativa che dir si voglia si verifica col 3-5-2 un 5-3-2 o col 4-3- un 4-5-1. Per avere equilibrio devi portare piu uomini possibili sotto la linea della palla.

  15. UltrasRoma75 ha detto:

    Dire poi che questa squadra non è adatta al 4-3-3, al di là di Di Francesco, vuol dire non capire nulla di calcio…
    … terzini (sia destri che sinistri) offensivi…
    … Strootman e Nainggolan che sono nati per fare pressing (o volete dirmi che il Ninja si è dimenticato in un anno come giocare nel ruolo in cui ha giocato per una vita???)…
    …Elsha che se si disciplina tatticamente è l’esterno d’attacco ideale
    Ecc…

    Purtroppo l’unico che non vedo (anche se io, al contrario di alcuni, ne ho veramente tanta stima e affetto) è DDR… nel 4-3-3 il centrale è il giocatore da cui parte il gioco e le verticalizzazioni… e DDR non sa verticalizzare (magari un giorno capirete perché Zeman non lo faceva giocare…)

  16. lupo52 ha detto:

    @ultrasroma75 ..sulla prima parte del commento sono d’accordo in parte ma con Schick e Dzeko vedrei meglio 4-3-1-2 che a differenza di quanto sostieni non allunga la squadra se i movimenti sono corretti. Sulla seconda parte dello scritto ( su De Rossi per intenderci) sono con te.