Aspettando Smalling, tra campo e mercato: i possibili scenari

Marco Guerriero
23/03/2024 - 19:42

Non è sicuramente una stagione facile per Smalling, ora alle prese con un altro infortunio. Tra campo e mercato, in ballo c'è anche il futuro

Aspettando Smalling, tra campo e mercato: i possibili scenari

SMALLING ROMA FUTURO – “Aspettando Godot” è l’opera più celebre del drammaturgo Samuel Beckett e rappresenta l’essenza del cosiddetto teatro dell’assurdo di cui lo stesso scrittore irlandese è importante esponente. È il racconto di un’attesa sempre più intensa, che continua a crescere per poi diventare disperazione. La stessa sensazione che deve aver provato Chris Smalling dal 2 settembre al 18 febbraio. In quel lasso di tempo, dalla terza giornata contro il Milan al ritorno in campo a Frosinone, il difensore inglese ha combattuto con un’infiammazione al tendine rotuleo.

In casa dei gialloblù sembrava essere tornato il sereno, ma poi è calato nuovamente il sipario. Questa volta il calvario non dovrebbe essere così lungo dato che si tratta di un trauma contusivo alla caviglia, accusato prima del Brighton. La Roma, però, deve fare comunque i conti con la condizione fisica precaria dell’ex United, soprattutto in vista della prossima estate. Tra voci di mercato e un finale di stagione ancora da scrivere, il futuro dell’inglese presenta qualche punto interrogativo.

Smalling, l’Inter in agguato e l’Arabia Saudita sullo sfondo

Il contratto di Chris Smalling è in scadenza a giugno 2025. L’inglese aveva rinnovato durante la scorsa estate a 3.5 milioni, quando già si parlava di un possibile trasferimento all’Inter. Ed è proprio il club nerazzurro che continua monitorare il classe ’89, secondo le ultimissime indiscrezioni. L’obiettivo sarebbe quello di puntellare il reparto arretrato nell’ottica di potenziali addii, su tutti Acerbi e de Vrij. Ma dalla prossima finestra di mercato non è escluso che il calciatore possa prendere in considerazione anche mete più lontane.

Sullo sfondo, infatti, c’è sempre l’Arabia Saudita, attualmente sparita dai radar del calciomercato di prima classe ma non per questo da sottovalutare. Il difensore di Greenwich era già finito nel mirino dei club sauditi, ma il rinnovo era arrivato praticamente da poco e quindi era stata respinta qualsiasi offerta. Adesso, però, la tentazione potrebbe tornare e la Saudi Pro League rimane comunque in agguato. A 34 anni, Smalling avrebbe l’occasione di strappare l’ultimo contratto della sua carriera a cifre importanti.

Un nuovo Smalling con De Rossi?

Discorsi di mercato a parte, il centrale giallorosso deve solo curarsi del presente. E ad oggi l’unico pensiero è rivolto all’immediato rientro, possibilmente dopo l’ultima sosta nazionali di marzo. Da quando è arrivato De Rossi, l’ex United ha collezionato a malapena 117 minuti in campionato, lasciandosi dietro Zalewski (111), Celik (106) e Renato Sanches (4). Contro il Torino è tornato titolare, un fatto che non accadeva da cinque mesi, e ha disputato quasi tutta la durata del match. All’Olimpico si sono visti spiragli del vecchio Chris: primo per azioni difensive (7), salvataggi (3) e tiri bloccati (3). Poi è arrivata la mezz’ora conclusiva a Monza prima del nuovo stop.

Con l’inglese in campo, DDR ha sempre optato per un assetto a tre in difesa, anche a gara in corso. La trasferta in casa della Fiorentina, però, sembra aver messo la pietra tombale su questo tipo di sistema. “La squadra è in rigetto con quel modulo. Ho sbagliato”, ha dichiarato il tecnico nel post partita. La domanda, quindi, sorge spontanea: un nuovo Smalling è possibile? La risposta è sì. Perché l’inglese, all’inizio della sua avventura nella Capitale, ha già giocato in una difesa a quattro accanto a Mancini. La palla passa quindi al mister, chiamato a recuperare un giocatore che è stato la colonna della Roma negli ultimi anni, ma che in questa stagione ha trovato molte difficoltà.

Marco Guerriero

SEGUI ROMANEWS.EU ANCHE SU X!

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Seguici in diretta su Twitch!

Leggi anche...