romanews-roma-quintero-river-plate
foto getty

RIVER PLATE STOP CORONAVIRUS – L’emergenza coronavirus ha fatto bloccare diversi campionati europei, prima fra tutte la Serie A. Il River Plate ha fermato la sua attività a causa del COVID19. La decisione, però, non è stata avallata dalla Superliga, ma il club argentino ha un alleato speciale: Diego Armando Maradona. El Pibe de Oro afferma: “Sto con loro, fino alla morte. Se i giocatori hanno preso questa decisione sono dalla loro parte, a morire”.

Boca Juniors contrario

Come riporta il Corriere dello Sport, il Boca Juniors è contrario. “Olé” ha raccontato che in casa xeneizes sono convinti che si tratti di una mossa politica, mascherata dal coronavirus, nella lotta di potere per la ristrutturazione della nuova AFA, la federazione argentina.