MALAGO ROMA CONFERENCE – E’ una notte magica. La Roma di José Mourinho vince la finale di Conference League ed è pronta a portare il trofeo nella capitale per festeggiare con i propri tifosi. Sono tantissimi i messaggi di congratulazioni per il club giallorosso:

Giovanni Malagò al Forum del Comitato Leonardo: “La vittoria della Roma in Conference League “sicuramente ha un valore diverso, essendo la prima edizione della manifestazione. Penso che sarà molto di aiuto a livello culturale alle altre squadre italiane perché è stato un impegno e un sacrificio, anche a discapito di qualcosa in campionato.”

Rudi Garcia sui social: “Una gioia che i tifosi meritavano da tempo”, scrive l’ex tecnico della Roma, che non ha mai nascosto di aver lasciato nella Capitale un pezzo di cuore.

Fabio Capello all’AdnKronos: “È stata bellissima: per la squadra e per tutti i tifosi, che se la meritavano. E se la merita soprattutto il calcio italiano -prosegue –: finalmente una coppa internazionale dopo tanti anni. Merito di Mourinho, certo, ma il merito è di tutto il gruppo: lui è riuscito a creare la mentalità giusta nel gruppo e la forza necessaria. E’ naturale, dopo il lockdown, in questo momento difficile, c’è una gran voglia di fare festa e di ritrovarsi, è un sentimento comune che si sente fortemente, basti pensare ai festeggiamenti per lo scudetto del Milan”.

Damiano Tommasi a LaPresse: “Una grandissima gioia, una soddisfazione. Mi ha fatto piacere vederla con amici romanisti al Roma Club di Verona. In questa vittoria c’è tanto di Mourinho come in tutti i successi delle sue squadre, è un grande allenatore che ha portato grande mentalità. Non sono cose che dipendono dal risultato di ieri -rimarca Tommasi-, ma in generale mi sembra di capire che con Mourinho la programmazione c’è ed è pluriennale”.

Lino Banfi a LaPresse: “Sono contento, se lo merita la squadra e se lo merita l’allenatore. Alla mia età sto festeggiando ancora…Una città in festa ci voleva dopo tutte queste cose che stiamo passando, ci stavamo riprendendo dalla pandemia ed è arrivata la guerra, le paure, i rincari. Provare una sensazione di gioia fa piacere, fa ricominciare. La parola ‘gioia’ era a riposo da tanto”, ha aggiunto il comico e attore, felice soprattutto “per l’educazione mostrata dai tifosi romanisti a Tirana, è la cosa più bella per me”. Questa vittoria “è un punto di partenza – ha concluso Banfi – E poi ha segnato il mio pupillo Zaniolo, lui e Spinazzola arrivavano da lunghi stop e sono rientrati alla grande”.

Marcello Lippi a La Presse: “Per la Roma è una gran vittoria, dopo tanti anni ha ottenuto un successo a livello internazionale. Era la prima edizione della Conference League, è una vittoria di gran prestigio. Complimenti a tutti”

Roberto Mancini: “Complimenti alla Roma per la vittoria in Conference League.”

Giovanni Malagò: “Complimenti alla Roma per la conquista della Conference League. Il successo con il Feyenoord vale la prima edizione della manifestazione: un trofeo europeo torna in Italia dopo 12 anni. Applausi alla società, allo staff tecnico guidato da Mourinho e alla squadra”.

Carlo Ancelotti: “Complimenti magica Roma!”

Giuseppe Conte: “Una squadra italiana dopo 12 anni alza una coppa europea. La Roma dopo 14 anni vince un trofeo conquistando la prima edizione della Conference League. Alè Roma.”

Sabrina Ferilli: “Che emozione… se piagne stasera”.

1 commento

Comments are closed.