28 Luglio 2019

Amichevoli Roma, doppia vittoria: brillano Under e Schick

Foto Getty

Schick-Roma-Romanews

AMICHEVOLI FONSECA ROMA – E’ passato più di un mese dal suo approdo nella capitale e Paulo Fonseca sta cominciando a vedere i primi risultati delle sue indicazioni in allenamento. Ieri la Roma ha disputato due amichevoli, prima contro il Rieti, poi contro la Ternana.

UNDER SCHICK – Nella prima partita che ha visto i giallorossi impegnati contro il Rieti, ad attirare l’attenzione, secondo Il Tempo, è stato Patrik Schick che ha siglato una doppietta nel secondo tempo, dopo l’1 a 0 del primo tempo. I capitolini poi hanno chiuso il match sul 7 a 0. Nella seconda amichevole contro la Ternana, invece, Under è stato l’uomo in più. Il turco ha guidato la rimonta dei suoi, dopo lo 0 a 1 del primo tempo, segnando una doppietta. Da sottolineare anche la prestazione di Javier Pastore, autore di diverse giocate importanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

3 commenti

  1. Roberto ha detto:

    quelli che scrivono queste cose cose o non vedono le partite o peggio…. Schick non l’ha strusciata mai con una squadra di seri C… Il defensore ha fatto un figurone e lui come smpre ci ha mseso del suo: cross sul primo palo lui sta sul secondo, palla in profondità a dx e lui va sx, cross dal fondo a rientrare e lui sta sulla riga di porta, insomma sbglia tutte le scelte … non azzecca un passaggio neanche a due metri…e ha giocato bene???? ai chattaroli ricordatevi di scrivere sempre FORZA ROMA se siete della ROMA!!!!

  2. orlandofazio ha detto:

    Schick é una causa persa invece su pastore ci punterei molto… Solo il sassuolaro poteva farlo giocare male e fuori ruolo

  3. giovannib ha detto:

    Ho visto la partita con la Ternana e Shick è stato pietoso, solo Monchi poteva spendere 42 milioni per una roba del genere, ancora non ci credo. Non è un giocatore recuperabile, quando gioca non pensa e se lo fa pensa sempre il contrario di quello che andrebbe fatto, trattiene un sacco di tempo la palla tra i piedi dando il tempo agli avversari di posizionarsi e di triplicargli la marcatura, siamo a livelli veramente impensabili. Con quel tipo di atteggiamento giocherebbe male anche in serie B, a meno che non vada in una squadra che gioca di rimessa per trovare qualche spazio in campo aperto se no è veramente un uomo in meno quando è in campo