Foto Tedeschi

JUVENTUS ROMA ZANIOLO – E’ la partita di Nicolò Zaniolo. E’ lui l’uomo più atteso di Juventus-Roma. Il talento giallorosso non è partito con la nazionale azzurra ed è rimasto ad allenarsi a Trigoria, agli ordini di Mourinho. Smaltito il fastidio al flessore il 22 è pronto a tornare protagonista, dopo i bei segnali intravisti nelle ultime uscite contro Lazio ed Empoli.

Più di un anno fa l’ultima perla contro la Spal

Un match speciale per Nicolò che proprio in un match contro i bianconeri aveva iniziato il suo personale calvario, a gennaio del 2020. Poco prima dell’infortunio al crociato era finito proprio nel mirino della Juventus, deciso a strapparlo alla Roma. Ma Nico ha giurato amore alla maglia giallorossa e ora vuole tornare a segnare in Serie A. L’ultima volta era il 22 luglio del 2020, con uno slalom da fuoriclasse contro la SPAL. Adesso la chance di tornare a farlo nel match più duro per i romanisti. Tra l’altro, scrive Il Corriere dello Sport, un exploit, o anche due nelle prossime delicate giornate di campionato, tra la Juve, il Napoli e il Milan in appena due settimane, sarà anche un ottimo motivo per discutere il rinnovo, che Tiago Pinto ha già segnato sul calendario del tablet. Zaniolo guadagna 2,5 milioni compresi i bonus facili e va in scadenza nel 2024. Per la Roma non rappresenta una trattativa prioritaria, soprattutto rispetto a Gianluca Mancini che guadagna poco più della metà. Ma il futuro, soprattutto con Mourinho che stravede per lui, è delineato: sul nucleo di calciatori italiani presenti i Friedkin imposteranno le strategie tecniche.

Leggi anche:
JUVENTUS-ROMA, DYBALA SI ALLENA DA SOLO: CONVOCAZIONE IMPROBABILE