ALLENAMENTO NAZIONALE ITALIA – Studio delle situazioni su palle inattive, ovvero calci di punizione e corner, ed esercitazioni tecnico-tattiche nel programma svolto questa mattina dagli azzurri di Gigi Di Biagio, in ritiro a Coverciano per preparare l’amichevole di venerdì sera all’Ethiad stadium di Manchester contro l’Argentina. Come riporta Italpress, dopo una prima fase dedicata al riscaldamento atletico fra palestra e campo, la rosa azzurra si è prima spostata su uno dei terreni di gioco periferici all’interno di Coverciano per curare gli schemi su angoli e calci piazzati, quindi sulle azioni palla al piede da centrocampo. Successivamente la squadra si è spostata sul terreno centrale del centro tecnico federale dove in particolar modo i centrocampisti e gli attaccanti hanno effettuato movimenti contro sagome mobili. Le indicazioni della mattina circa l’11 a cui Di Biagio sta pensando per l’amichevole contro l’Argentina, lasciano pensare a una Nazionale schierata con il 4-3-3 con Jorginho in regia e Verratti al suo fianco come interno. In difesa Ogbonna sembra favorito su Rugani per far coppia con Bonucci, poi ballottaggi aperti sugli esterni difensivi, mentre in attacco la coppia Candreva-Insigne è in vantaggio su quella composta da Chiesa e Verdi. Nel pomeriggio seconda seduta di allenamento a Coverciano.