Allegri: “Tre punti sulla Roma? No, sono quattro”

26/10/2014 - 18:05

NOTIZIE AS ROMA – “La palla era già andata oltre, non se n’è accorto nessuno come nel gol di Bonucci con la Roma“. Così l’allenatore della Juventus  Massimiliano Allegri commenta il presunto fuorigioco di Tevez nel match con il Palermo parlando a Sky Sport nel post partita.

“Dopo due passaggi a vuoto a Sassuolo e Atene, oggi era importante vincere, abbiamo incontrato difficoltà contro un Palermo che ci ha concesso poco nel primo tempo, ma nel secondo tempo alla lunga abbiamo meritato la vittoria – prosegue il tecnico toscano –  Pirlo in Nazionale? Sono valutazioni che deve fare lui, è normale che per un giocatore della sua età la gestione è fondamentale, Totti ne è un esempio lampante, ma lui ama e ha rispetto per la Nazionale, è normale che in certi momenti della stagione giocando più di 50 partite lui possa pagare, ma più che la condizione fisica i tempi di gioco che non giocando credo che avesse un po’ perso. Al momento abbiamo lo scontro diretto a favore – aggiunge Allegri parlando dei giallorossi – quindi sono quattro e non tre punti di vantaggio, ma il campionato è lungo, la Roma ha dimostrato il proprio valore, ha giocatori di qualità, ieri avrebbe potuto tranquillamente vincere, non sono tre punti di oggi che faranno la differenza alla fine, credo che punti per strada ne lasceranno ben pochi”.

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*