1 Aprile 2019

Una Roma scollata, svogliata e sulle gambe getta la spugna prima di cominciare


EDITORIALE –  La seconda sconfitta consecutiva in campionato, l’ottava complessiva, certifica una Roma non più in grado di competere per un posto in Champions League. Annullata la chance che si era aperta sabato sera con la sconfitta del Milan, nel più tradizionale dei pomeriggi domenicali, con il fischio d’inizio alle 15 come in un calcio d’altri tempi, i giallorossi si sono arresi alla strapotenza del Napoli già prima di scendere in campo. Gli azzurri sono passati in vantaggio dopo appena 2′ con un gran gol in girata di Milik e dalla banda Ranieri non è arrivata alcun tipo di reazione. Il gol del pareggio si è palesato all’ultimo giro di lancetta del primo tempo, così fortuito da far esclamare al tecnico testaccino in tutte le interviste del dopo-partita: “Non so neanche io come abbiamo fatto a pareggiare!”.

OLIMPICO COME CASTELVORTUNO – E così in questa maledetta stagione ci tocca anche assistere all’Olimpico che diventa Castelvortuno, con il Napoli che passeggia in casa della Roma in una partita che somiglia più a una seduta di allenamento per i partenopei. Quattro reti degli azzurri in casa giallorossa erano arrivati una sola volta, nel 2007, in panchina sedeva un Luciano Spalletti alla sua prima esperienza capitolina.  La goleada in formato poker degli uomini di Ancelotti è dunque un altro segnale negativo: in trasferta con una big, pensate, quest’anno non avevano mai vinto.

CRISI IRREVERSIBILE – Doveva essere il pomeriggio del riscatto dopo la figuraccia di Ferrara. E’ stato invece il pomeriggio che ha bollinato la crisi irreversibile della Roma post Di Francesco e post Monchi. Senza capo né coda, senza mordente né cuore, né orgoglio. Quella giallorossa non è più una squadra, ammesso che in questa stagione lo sia mai stata. Un episodio forse più di altri fa da termometro alla situazione dello spogliatoio giallorosso: dopo il gol dell’1-1 realizzato da Perotti, l’insperato e inspiegabile pareggio non ha scatenato la reazione emotiva di nessun compagno. Nessun capannello a festeggiare il gol, zero entusiasmo. Solo la voglia di rientrare al più resto negli spogliatoi…

Giulia Spiniello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

24 commenti

  1. Daniele ha detto:

    Roma mia che ti hanno fatto!! Messa in mano a incapaci e buffoni…E’ un giorno veramente buio!

  2. NICOLA ha detto:

    Rispetto x chi paga il biglietto e perde una splendida domenica x vedere questo spettacolo indegno.
    Ì giocatori del Subbuteo corrono di più.
    Indegni
    Rifondazione.
    Chi vuole il rinnovo di dzeko non parla più?

  3. fv ha detto:

    se te la prendi con De Rossi che a 36 anni con le gambe guaste è l’unico in grado di dare un po’ di geometria
    a 9 caproni dimostri di capirne quanto Baldini fumo di Londra

  4. Riccardo 82 ha detto:

    Ma che c..zo dici?ti sembra veramente De rossi il problema della Roma?cose dell’altro mondo….senza parole……

  5. ? ha detto:

    È una delle Rome più brutte di sempre una squadra veramente ignobile da una parte è dall’altra ti fa pena, perché capisci che è una squadra che non ha nulla e non può dare nulla.
    Chi può faccia qualcosa, Intervenga Malago’ il governo, i servizi segreti,Intervenga qualcuno o qualcosa, ma levate la Roma a Pallotta, l’aria è quella massimo due anni e Pallotta ci manda in B.
    Una squadra di calcio come la Roma, non si tiene nel modo osceno in cui la sta tenendo lui.
    SOS salvate una grande squadra popolare, la squadra del popolo,della gente, del ricco come del povero, del muratore come dell’imprenditore, la squadra della città di Roma, salvate la Roma da questa vergogna che ci si è abbattuta contro.
    Non è giusto che la Roma vada in B salvateci.
    Vi prego.

  6. al ha detto:

    tristissima fine di una accozzaglia di pseudo giocatori che si ricordano di questo termine solo quando prelevano il lauto stipendio o quando mandano all’attacco il proprio procuratore per farselo aumentare.
    Non si salva nessuno. Pronostico da qui a qualche mese? Roma un Europa League, cessione di Manolas, Zaniolo, Pastore, Olsen, Under. DDR andrà negli USA per una nuova esperienza e per $ sonanti.
    Panchina a Gianpaolo.
    Poi ne andremo a riparlare.

  7. cobland ha detto:

    Ma ne hanno dignità questi giocatori? Perdere ci può stare ma bisogna sputare sangue per la maglia che indossano.
    Mer_ce_na_ri

  8. cobland ha detto:

    Ma ne hanno dignità questi giocatori? Perdere ci può stare ma bisogna sputare sangue per la maglia che indossano.

  9. Fabrizio ha detto:

    Prima di tutto dovrebbero provare vergogna monchi e Pallotta per aver costruito una squadra ridicola ma come
    seconda cosa i giocatori ( quasi tutti) dovrebbero veramente chiedere scusa ai tifosi per il vergognoso atteggiamento col quale infangano la nostra maglia…indegni !!!!!!!

  10. brunog ha detto:

    non credo vada in Europa ligue e`1 nello stato attuale un disastro completo ,i giocatori non giocano dormono ,in campo non un passaggio decente solo errori su errori ,incapaci di impostare gioco ,Dzeko un’ombra, Nzonzi un disastro ,Cristante un vel pietoso ,Schick non pervenuto la difesa cominciando da Olsen che Dio ce ne scampi e liberi. Caro Pallotta quello che ha prodotto Monchi e` un affronto a Roma E A .TUTTI I TIFOSI.
    Squadra ridicola .Ranieri un consiglio lascia finche` sei in tempo questi giocatori non meritano nulla.

  11. Asterix ha detto:

    La Roma oggi era messa in campo in modo imbarazzante da un allenatore arrogante che ha offeso il suo precedessore dicendo che shick poteva giocare con dzeko davanti.
    Bravo lo abbiamo visto abbiamo giocato in 10 come con la spal.

  12. A.S.R. ha detto:

    Pallotta vendi agli Sceicchi del Qatar!

  13. A.S.R. ha detto:

    Domani faccio una riflessione: Pallotta cederà probabilmente la Roma (al Qatar) entro il 2021 e vi spiegherò perché.

  14. Paolo ha detto:

    È la logica conseguenza di chi non persegue interessi sportivi ma solo economici. E il campionato non è ancora finito.
    Le braccia si muovono perché arrivano gli impulsi dalla testa ma è la testa che non va dal 2011. Gli facciano fare la speculazione edilizia a Torino di valle e poi se ne vada come a fatto il liquidatore di Siviglia . Paolo di speculazione perché lo stadio e il 8% della cubatura. Il prossimo anno iscrivesse là primavera al campionato di serie a così il problema lo risolve All origine.
    Cordialmente a tutti

  15. Paolo ha detto:

    È la logica conseguenza di chi non persegue interessi sportivi ma solo economici. E il campionato non è ancora finito.
    è la testa che non va dal 2011. Gli facciano fare la speculazione edilizia a Tori di valle e poi se ne vada come a fatto il liquidatore di Siviglia . Parlo di speculazione perché lo stadio e il 8% della cubatura. Il prossimo anno iscrivesse là primavera al campionato di serie a così il problema lo risolve All origine.
    Cordialmente a tutti

  16. maximo 64 ha detto:

    Prendersela con DDR è una cosa ignobile… avrebbe dovuto giocare qualche partita in questa stagione , invece deve cantare e portare la Croce… tutti i nodi vengono al pettine… se si fa una campagna acquisti come quella fatta , è inevitabile lo schianto…

  17. Giovanni ha detto:

    Non ci sono parole che abbiano significato di fronte a tale situazione. Subito dopo la sconfitta contro la Spal avevo suggerito un ritiro fino alla fine del campionato. Siccome si fa a Trigoria non c’é neppure la necessità di pagare laute cifre ad alberghi. Per due mesi e mezzo a Trigoria senza uscire mai neppure per 5 minuti !!! Vedi come corrono poi ??

  18. Estiqatsi ha detto:

    senza motivazioni non si va da nessuna parte, e tutti i giocatori si sentono di pssaggio. mettete dentro qualcuno che corre della primavera, e vedrete che avrete risultati migliori, perso per perso almeno ci provano.

  19. Aur ha detto:

    INDEGNI !

  20. Bruno Gaggi ha detto:

    Mettiamoci l’animo in pace ,la Roma non centrera` nessuno degli obiettivi prefissi, anzi scendera` piu` in basso di altre stagioni deludenti. Indubbiamente l’imputato principale e` quel sig. Monchi che ancora si permette di chiaccherare .Ha rovinato una intera stagione sperperando denaro acquisito dalle vendite dei migliori giocatori della Roma.
    Ieri credo si sia visto il fondo ,la grande differenza tra la Roma e altre squadre di questo campionato.

  21. Davide 1967 ha detto:

    Sono a 500 km da Roma.(andata e ritorno)..abito a vasto e qui come ci sono tanti tifosi giallorossi..forse per voi provate ancor di piu sofferenza e rabbia per tutto questo..ma,credetemi qui stiamo tutti male..in annata dove alla vergogna sembra non esserci fine..questa società deve annunciare subito anzi gia prossima settimana nuovo allenatore..conte(che mu sta sulle palle ma era,cosi anche per capello) e l’unico che metterebbe ordine e darebbe un senso a questa società che vorrebbe proare a diventare grande..io non c è la faccio piu a vedere la mia Roma ridotta cosi..