Alla Roma servono nove punti

30/04/2010 - 0:00

Il Tempo – Speriamo e crediamo ancora nel miracolo. Ci servono 9 punti nelle ultime 3 partite, ma la Roma può farcela. Certo, se avessimo vinto con la Sampdoria sarebbe stato tutto molto più facile. Non ci pensiamo, il campionato non è ancora finito. La Roma, prima di tutto, deve vincere a Parma, poi vedremo cosa succederà domenica all’Inter. La Lazio ha tutte le capacità per fermare i nerazzurri: anche un pareggio andrebbe benissimo. Secondo me, se la Roma riuscisse a vincere lo scudetto, la Lazio non se ne dovrebbe rammaricare. Anzi, dovrebbe esserne felice. La Lazio è una squadra di Roma, non di Milano o di Torino. A me non è dispiaciuto quando i biancocelesti vinsero lo scudetto: è stata una cosa positiva per tutta la nostra città. Per Roma. Nella Lazio c’è gente seria e sono convinto che contro l’Inter giocherà secondo le proprie possibilità. Chi viene a Roma deve rigare dritto e pagare dazio. E questo varrà domenica anche per l’Inter. La Roma, comunque, ha fatto un qualcosa di straordinario. Peccato solo per quei pareggi a Napoli e Livorno e per quei due gol incassati a Cagliari nei minuti di recupero. Tutta la squadra si merita il massimo dei voti, ma una menzione particolare va a Claudio Ranieri, bravissimo nel coagulare al meglio questo gruppo. Nel malaugurato caso in cui la Roma dovesse arrivare seconda in campionato e non vincere la finale di Coppa Italia, non bisognerebbe rammaricarsene troppo. L’Inter è sicuramente più forte. Verrebbe quasi da dire che sarebbe giusto così. Anche se mi scoccerebbe non poco ripensare al modo in cui abbiamo preso gol a Cagliari, Napoli e Livorno. Adesso avremmo sei punti in più. Noi, comunque, speriamo ancora nel miracolo.

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*