LEGGO (F.Balzani) – Uno ha chiuso la porta per 4 partite su 5 (non accadeva dal 2013), l’altro ha stupito tutti contro il Benevento al posto di De Rossi. Nella nuova Roma di Di Francesco salgono le quotazioni di Alisson e Gonalons. Ieri il portiere ha confidato: «È un momento speciale per me. La parata più difficile è stata quella su Saul contro l’Atletico. Adesso sono sereno perché gioco, ma lo ero anche prima perché sono sempre stato consapevole delle mie qualità». Poi un commento positivo sul Var: «Credo sia importante. Lascia all’arbitro una decisione più precisa anche quando è coperto. Quando ha un dubbio lo può utilizzare. Le squadre perdono campionati per un errore e con il Var si può aiutare una squadra a vincere per la sua qualità».

Gonalons a Sky ha, invece, smentito la voglia di tornare a Lione: «È vero, ho rilasciato un’intervista in Francia nella quale ho spiegato che a fine carriera mi sarebbe piaciuto tornare a Lione. Ma oggi questo è alle spalle. Adesso sono alla Roma, un grande club con persone e compagni fantastici. Sono concentrato sugli obiettivi che vogliamo raggiungere. Scudetto? La lotta sarà serrata fino alla fine».