“Sarò presente anche io allo stadio Olimpico perchè da sportivo credo fermamente nello sport come confronto e non come scontro. Per questo, l’iniziativa del padre di Gabriele Sandri e dei capitani della Roma, Francesco Totti, e della Lazio, Tommaso Rocchi rappresenta il vero insegnamento che lo sport, e il calcio in particolare, devono dare: cioè un momento di unificazione e non di scontro, di confronto e di rispetto delle regole, di lealtà e di correttezza”. Ad affermarlo è il candidato sindaco della Pdl Gianni Alemanno. “Questi sono valori patrimonio di tutta la città e che vanno salvaguardati. L’idea, contenuta nel mio programma per la capitale, di poter dotare Roma, sulla scorta ad esempio di Londra, di due impianti, uno per la Roma e uno per la Lazio, va proprio in questa direzione: affermare la necessità che le società sportive di punta della capitale possano contare su fattori patrimoniali concreti per continuare a lavorare serenamente, anche perchè lo stadio può e deve tornare ad essere un luogo di incontro, di aggregazione e socializzazione, in cui le famiglie e i ragazzi vadano in tutta sicurezza e tranquillità”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here