A Romanews.eu parla Vanni Puzzolo, procuratore di Matteo Brighi.
 
Ha un appuntamento fissato con la società per discutere il rinnovo del contratto?
“Non ho nessun appuntamento. Con la società eravamo rimasti che ci saremmo sentiti ma non mi hanno ancora chiamato. Evidentemente vogliono aspettare ancora un attimo”.
 
L’obbiettivo di Matteo è  restare alla Roma?
“Siamo ben contenti così e non abbiamo alcuna intenzione di andar via”.
 
Quindi è escluso un suo trasferimento a gennaio?
“Direi proprio di si, anche se il mercato riserva sempre delle sorprese. Ma credo non sia questo il caso”.
 
Il giocatore è riuscito far vedere tutto il suo valore?
“Anche se nella Roma lo spazio è quello che è, quando Matteo è stato chiamato in causa ha fatto sempre bene la sua parte: ha dimostrato di poter stare in questa rosa. Di questa prima parte di campionato siamo molto soddisfatti. Spalletti gli ha dimostrato sempre fiducia, è stato spesso il primo cambio, altre volte è partito titolare. Se non fosse stato infortunato avrebbe giocato anche contro il Manchester. Noi non avevamo altre aspettative. Non pensavamo minimamente di togliere il posto a Perrotta, De Rossi o Aquilani ma volevamo ritagliarci il nostro spazio e così è stato.
 
La Roma potrebbe essere interessata a qualche giocatore in vista di gennaio?
“Si penso ad una punta. Fossi in loro prenderei Lucarelli, ma queste sono scelte della società”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here