02-02-2007: a Catania, dopo la conclusione dell’anticipo di campionato di serie A tra i padroni di casa ed il Palermo (terminato 2-1 per i rosanero) muore nel corso degli scontri tra tifoseria catanese e Polizia, l’ispettore capo Filippo Raciti. In seguito al tragico evento, l’intera attività calcistica italiana verrà sospesa, per riprendere ufficialmente il 7 febbraio con le gare del Torneo internazionale giovanile di Viareggio, il cui inizio venne rinviato. In seguito a tali tragici fatti, il giudice sportivo decreta la squalifica dello stadio «Massimino» fino al termine della stagione, con l’obbligo di giocare a porte chiuse, provvedimento che venne successivamente revocato per le ultime due gare casalinghe, contro Milan e Chievo, entrambe giocate a Bologna.