26 Novembre 2022

A giorni il colloquio tra Karsdorp e la Roma. La femminile di Spugna vince e si conferma in vetta al campionato

Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un solo articolo: buona lettura!

Foto Tedeschi

romanews-karsdorp-abraham-romatorino

A giorni il confronto tra Karsdorp e la società giallorossa

Rick Karsdorp è tornato a Roma ed è pronto a parlare con la società giallorossa per decidere del suo futuro. L’esterno olandese è nella Capitale insieme al suo agente, Johan Henkes che avrà il compito di mediare con il gm Tiago Pinto. La speranza è quella di trovare una soluzione che possa andar bene a tutte e due le parti in causa. Il tutto avverrà non prima di martedì quando la squadra tornerà dalla tournée in Giappone.

Continua la cavalcata delle giallorosse in campionato

Grande vittoria per la Roma femminile che batte 2-0 il Pomigliano e si conferma in vetta alla Serie A. Un gol per tempo per le ragazze di Alessandro Spugna prima con Serturini al minuto 45 e poi con Giacinti che al 93′ chiude le ostilità. Match complicato per le giallorosse che hanno giocato contro un avversario di ottimo livello che le ha messe molto in difficoltà. Il 29 la prossima sfida in Coppa Italia contro l’Arezzo alle ore 14.30.

Wijnladum prova a ridurre i tempi di recupero

Uno dei calciatori che più sta mancando alla Roma di Josè Mourinho è sicuramente Georgino Wijnaldum. L’olandese ha giocato solamente 14 minuti in questa stagione prima della rottura della tibia. L’ex Psg sta provando a ridurre i tempi di recupero e potrebbe rientrare in gruppo già per il ritiro in Algarve che i giallorossi faranno a dicembre per un recupero della preparazione in vista degli impegni di gennaio.

Senti chi…

Si parla tanto di Paulo Dybala nelle emittenti radiofoniche romane. Secondo Cecchini a Radio Radio, l’Argentina sbaglia: “E’ ovvio che per gli argentini Dybala non è un punto di riferimento. Ma se si sta perdendo, può dare soluzioni. Dybala non è una prima scelta, ma è una seconda scelta di grandissimo livello. Quando Messi ha iniziato in Nazionale aveva davanti Riquelme. Noi siamo Dybala-centrici perchè lo vediamo qui.”. Per Sabatini, sempre a Radio Radio, la colpa è di Messi: ” Io non stravedo per Dybala, per gli infortuni e perché nelle partite importanti non sempre c’è. È bravo quando è in giornata, contro le squadre piccole.. però, doveva dare una scossa e recuperare. Mi sembra evidente che Messi non voglia Dybala in campo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.